Africa in movimento: ultime notizie di rilievo 1-9 Novembre 2016

10.11.2016 10:46
 
 

“Aiutare vuol dire…”

Editoriale Africa n°6-2016

 

Natale si avvicina e come ogni anno la cassetta della posta si riempie di lettere inviate da onlus, enti caritatevoli e fondazioni che invitano a metterci una mano sul cuore “per i bambini bisognosi” (dell’Africa, soprattutto).

 

A toccare le corde dell’emotività sono spesso immagini di bimbi dallo sguardo lacrimevole che promuovono raccolte fondi per costruire scuole in Burundi, pozzi in Niger, ospedali in Etiopia… C’è da fidarsi?

 

Donald Trump e l’Africa, non è proprio amore

 

Con la vittoria di Donald Trump, non tira una buona aria per gli africani negli Stati Uniti. Il neo Presidente Usa non ha mai negato la sua avversione per tutto ciò che viene dall’Africa.

 
 

Ghebre, la freccia eritrea

 

Ha solo 20 anni, ma è già entrato nella leggenda. Ghirmay Ghebreselassie, eritreo è diventato il più giovane vincitore della maratona di New York.

 
 

Dakar, se la cultura africana si responsabilizza

 

Si sono conclusi il 31 ottobre a Dakar e a Saint-Louis i «Laboratori del pensiero» («Ateliers de la pensée»), che hanno riunito per quattro giorni una ventina di intellettuali africani...

 
 

L’Ue boicotta il Burundi? Pagano i ciclisti

 

A Bujumbura, la capitale del Burundi, i costi della crisi politica saranno pagati anche (o, forse, soprattutto) dai ciclisti e dagli automobilisti.