Africa in movimento: ultime notizie di rilievo 23 Gennaio - 1 Febbraio 2017

02.02.2017 10:25
 
 
«Libia, tra Tripoli e Bengasi l’accordo è difficile, non impossible»

 

Da più di cinque anni ormai la Libia vive in uno stato di grande instabilità politica ed economica. Dal 2011, con la caduta di Muammar Gheddafi, il Paese è in preda a una forte tensione che è andata caratterizzandosi sempre più come uno scontro tra il Governo di Tripoli...
 

Coppa d’Africa, quattro per un titolo

 

Nella classica atmosfera di musiche etniche, danze tribali, colori, tamburi e tifo assordante nonostante spalti semivuoti e con campi ai limiti (e oltre) della praticabilità come compagni di viaggio, la Coppa d’Africa ha eletto le quattro semifinaliste...

 

Marocco nell’Ua e i saharawi?

 

E il Sahara occidentale? Quale destino avranno ora le sue rivendicazioni dopo la riammissione del Marocco nell’Unione africana? Sono in molti a porsi questa domanda.

 

Giornata della Memoria, per non dimenticare gli africani morti nei lager

 

Furono tra i 10 e i 30mila gli africani e gli europei di origine africana che finirono nei campi di concentramento nazisti.

 

Corruzione in Africa, tanti bocciati e qualche promosso

 

Sono due Paesi piccoli. Ma il loro esempio potrebbe contagiare tutta l’Africa. Capo Verde e São Tomé e Príncipe sono stati indicati da Transparency International...

 

DAL BLOG

Immigrazione: lo schiaffo del Canada a Donald Trump

 

Nel quadro creato dai recenti ordini esecutivi di Trump sull’immigrazione il paese che maggiormente si è smarcato dagli Stati Uniti è stato il Canada. Il primo ministro Justin Trudeau ha dichiarato che nel suo paese “tutti i migranti sono i benvenuti”.

 

VIAGGI

Sudan: le piramidi della Nubia

 

All’estremità nord-orientale del Sudan, in una regione sospesa tra le dune del Sahara e le acque del Nilo, per molti secoli ha prosperato la civiltà nubiana, i cui faraoni neri fecero realizzare straordinari monumenti che ancora oggi affiorano dalle sabbie del deserto.
 

INSTAGRAM

Pastori Masai

 

Pastori Masai camminano sulla crosta di sale del Lago Natron, al confine tra Tanzania e Kenya. L'autore dello scatto è il fotoreporter Bruno Zanzottera, che affiancherà l'antropologo Alberto Salza in occasione del workshop FOTOGRAFARE L’IMMATERIALE...