Africa in movimento: ultime notizie di rilievo (28 Maggio - 8 Giugno 2016) - Rivista AFRICA

09.06.2016 11:05
 
 

Lettera a mia moglie, infermiera volontaria tra i profughi
(e a tutti quelli che non restano a guardare)  Editoriale Africa n°4-2016

 

Un giorno non troppo lontano i giovani leggeranno sui libri di storia le vicende dei nostri tempi. Proveranno indignazione nell’apprendere che nel XXI secolo gli europei eressero muri ai loro confini...

 

Un trafficante di esseri umani eritreo estradato dal Sudan all’Italia
Un eritreo coinvolto nel traffico dei migranti è stato arrestato in Sudan e poi è stato estradato in Italia. Mered Medhanie, 35 anni, conosciuto come «Il Generale»...

 

Addio Mohamed Ali, il pugile che si batté contro la discriminazione
Per chi ama la boxe, se n’è andato «Il più grande». Un atleta che seppe rivoluzionare il suo sport e dandogli nuova vita...

 

Namibia, la comunità tedesca e quell’eredità del passato
In Namibia vivono ancora 13mila tedeschi, figli dei primi coloni che, fra la fine del XIX secolo e l’inizio del XX, costituirono l’impero tedesco d’oltremare nell’allora Africa Sud-Occidentale...

 

È morto Nzita Henriques Tiago, una vita per l’indipendenza di Cabinda
A Parigi è morto Nzita Henriques Tiago. Ai lettori italiani forse questo nome dirà poco. In realtà, la sua è una delle ultime figure del movimento di indipendenza dei Paesi africani...

 

Dal Camerun un tablet che aiuta il cuore
Ha visto suo zio morire per colpa di un ictus. Così ha pensato che doveva impegnarsi per creare un dispositivo che riuscisse a evitare i rischi connessi alle patologie cardiovascolari...