Africa in movimento: ultime notizie di rilievo 28 Novembre - 7 Dicembre 2016

08.12.2016 10:43
 
 
Gambia, la rivoluzione di Barrow

 

Nessuno se lo aspettava. Né gli osservatori internazionali. Né gli elettori. Né Adama Barrow. Né, molto probabilmente, lo stesso Yahya Jammeh. Eppure è successo. Dopo 22 anni di potere assoluto, Jammeh non solo è stato sconfitto, ma ha accettato di lasciare il potere al suo avversario.
 
Kenya e Somalia divise da un muro

 

Il primo tratto del muro tra Somalia e Kenya è ultimato. In realtà non si tratta di una vera e propria costruzione di mattoni e cemento, quanto piuttosto di una lunga recinzione con pali, rete metallica e rotoli di filo spinato. A realizzarla sono state le forze armate keniane su ordine del Governo di Nairobi.

 
 

Un nigeriano tra i consiglieri di Donald Trump

 

Si chiama Adebayo Ogunlesi è nato in Nigeria, ma da anni vive negli Stati Uniti. È il primo e finora unico africano ad essere stato eletto tra i consiglieri che affiancheranno il neo Presidente Usa Donald Trump.

 
 

Somalia, elezioni ancora rinviate. E intanto la gente muore

 

Le elezioni somale sono state rinviate. Da settembre, è la terza volta che l’appuntamento con le urne viene rimandato. Non si conosce ancora la data in cui verranno organizzate, ma le autorità assicurano che si terranno «prima del nuovo anno».

 
 

Migranti, il 2016 anno record di morti nel Mediterraneo

 

Nel 2016 almeno 4.164 persone hanno perso la vita nel tentativo di raggiungere le coste italiane. Questo, secondo l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), fa del 2016 l’anno record per le morti di migranti in mare.