Africa in movimento: ultime notizie di rilievo (dal 23 Ottobre al 5 Novembre)

06.11.2015 09:24
 
 
 
Camerun, l'inferno delle miniere
La regione orientale del Camerun, confinante con la Repubblica centrafricana (Rca), è quella meno popolata e meno sviluppata. Eppure il suo sottosuolo è ricco di materiali preziosi come oro e diamanti.
Continua ›
 
 
 
Il Ghana è un'altra Africa
«Le dichiarazioni secondo cui l’Africa è stata esplorata sono avventate come le notizie sulla sua morte imminente. Un’indagine davvero illuminante su questo continente deve ancora avere luogo». Così scrive nel suo ultimo libro «Africa» il nigeriano Wole Soyinka. 
Continua ›
 
 
 
 
Sinodo: l’Africa s’è desta
I vescovi africani al Sinodo sulla famiglia: in tanti e ostentando un compatto profilo conservatore. Eppure molti di loro erano conosciuti per essere pastori battaglieri nella difesa dei diritti umani. Una discrasia? Prima di giudicare, proviamo a osservarli più da vicino. 
Continua ›
 
 
 
Nigeria, eletto il nuovo re degli yoruba
In Africa, se si fa eccezione per il Marocco, il Lesotho e lo Swaziland, non esistono più monarchie. Con la decolonizzazione, la stragrande maggioranza dei Paesi ha scelto la Repubblica come forma di Stato. Eppure...
Continua ›
 
 
 
India e Africa, un'alleanza più forte
Tra le nazioni asiatiche, non solo la Cina è interessata all’Africa. Anche l’India guarda con sempre maggiore interesse ai mercati e alle risorse africane. Non è un caso che dal 26 al 29 ottobre New Delhi abbia ospitato il vertice India-Africa. 
Continua ›
 
 
 
 
Nigeria, l'emancipazione femminile corre su due ruote
C’è qualcosa di più della sola passione sportiva, nelle cicliste del team nigeriano del Rivers State. C’è la voglia di riscatto, il desiderio di uscire da una condizione che le relega ai margini della società.
Continua ›
 
 
Millen Magese, una modella tanzaniana contro l'endometriosi
Avrebbe potuto ritirarsi e godersi tranquillamente i (consistenti) guadagni della sua attività di modella. Millen Magese, nota mannequin tanzaniana che ha calcato le passerelle di mezzo mondo, ha invece deciso di spendersi come testimonial nella campagna contro una malattia poco nota.
Continua ›