CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI - SOS GAZA

05.08.2014 10:53

CAMPAGNA DI RACCOLTA FONDI - SOS GAZA

La drammatica escalation di violenza nella Striscia di Gaza rende necessaria un’urgente mobilitazione per soccorrere la popolazione civile.

Ad oggi, le Nazioni Unite riferiscono di oltre mille palestinesi uccisi di cui la stragrande maggioranza civili, donne e bambini, di più di 6000 feriti, 215 mila sfollati ai quali non è permesso lasciare la Striscia di Gaza.  L'Alto commissario Onu per i diritti umani, Navi Pillay, ha dichiarato che esiste "la forte possibilità che sia stato violato il diritto internazionale, in modalità che potrebbero configurarsi come crimini di guerra".

GVC – organizzazione di cooperazione ed emergenza umanitaria attiva in 24 paesi del mondo e presente in Palestina dal 1992 – lancia la campagna di raccolta fondi SOS GAZA per sostenere circa 90 mila persone, di cui 40 mila bambini e 25 mila donne.

Nonostante le condizioni di rischio, gli operatori di GVC si sono subito attivati per visionare i danni subiti a causa dei continui bombardamenti e capire come sostenere la popolazione e le strutture sociali e sanitarie.

Al momento tra le necessità principali c’è quella di garantire alla popolazione locale l’accesso all’acqua, in particolare attraverso: la fornitura diretta di acqua e il ripristino delle reti idriche distrutte dai bombardamenti, assicurando così la fornitura di acqua alle famiglie e alle strutture sanitarie e sociali, quali ospedali asili e scuole. Verranno inoltre distribuiti voucher per l’acquisto di carburante per permettere il funzionamento dei sistemi di depurazione, desalinizzazione e pompaggio dell’acqua sia per le famiglie che per le strutture collettive e kit di emergenza per evitare il rischio di malattie derivanti dalle disastrose condizioni igieniche.

 

Per sostenere la popolazione di Gaza è possibile effettuare una donazione al conto corrente dedicato:

IT 21 A 05018 02400 000000101324 intestato a GVC onlus, presso Banca Etica, specificando nella causale “SOS GAZA" + email.