LA UE PROMUOVE LA SOSTENIBILITA´ ENERGETICA DELLE CITTA´ DEL MEDITERRANEO

22.03.2014 11:14

da info cooperazione segnaliamo questo importante bando:

 

La UE promuove la sostenibilità energetica delle città del 

 

Mediterraneo

 
Pubblicato il 12 marzo 2014 da admin  Nessun Commento ↓

Nella regione mediterranea, il livello di urbanizzazione ha raggiunto il 60% nel 2010. Il tasso di urbanizzazione annuo si è attestato intorno al 2% negli ultimi dieci anni. In cifre assolute, la popolazione nelle aree urbane della regione ENPI ha già raggiunto 165 milioni di abitanti. Le stime parlano di un ulteriore aumento di 80 milioni entro il 2025 che renderà la regione una delle più urbanizzate del mondo, con circa l’80 % del totale della popolazione che vive in aree urbane. Attualmente le città del Mediterraneo devono affrontare una serie di sfide relative allo sviluppo sostenibile e al cambiamento climatico tra cui la necessità di investimenti in molti settori: i sistemi di trasporto, l’acqua, le infrastrutture di gestione dei rifiuti e le attività di risparmio energetico.

Con questo bando la UE vuole sostenere gli enti locali nei paesi partner dell’area ENPI sud ad affrontare le sfide dello sviluppo locale sostenibile legate in particolare all’energia. La call si intitola “Supporting the Southern Neighbourhood Partnership cities in the implementation of Sustainable Urban Demonstration Energy Projects“. Scadenza concept: 23 maggio 2014.

 

Riferimento: EuropeAid/135-429/DH/ACT/RMD (ENPI)

 

Obiettivi
L’obiettivo specifico del bando è di contribuire a i) l’aumento dell’efficienza energetica , il risparmio energetico e le fonti energetiche rinnovabili; ii ) il miglioramento delle capacità delle autorità locali in materia di energia sostenibile e iii ) la generazione di un pool di azioni dimostrative che possono essere replicati nella regione.

 

Risultati attesi

  • Miiglioramento delle prestazioni negli enti locali di ENPI sud in termini di energia sostenibile (ad esempio, il risparmio energetico, l’efficienza energetica , la quota di energie rinnovabili , emissioni di CO2 , ecc.)
  • Azioni dimostrative rilevanti (innovative nel contesto locale) replicabili da parte di altri enti locali, province o reti nella regione.
  • Maggiore capacità delle autorità locali di elaborare e attuare progetti di energia sostenibile.
  • Una maggiore consapevolezza delle popolazioni locali delle politiche e delle azioni di sviluppo sostenibile.

 

Co-finanziamento
L’importo indicativo complessivo reso disponibile nel quadro del programma è € 8.250.000.
Importo del co-finanziamento UE: Minimo € 200,000. Massimo : € 1.000.000.
Percentuale massima : 80 % del totale dei costi ammissibili dell’azione.

 

Sono eleggibili gli enti locali (LA) , comprese le associazioni di autorità locali, e le organizzazioni non governativestabilite in uno dei paesi partner di ENPI sud (Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria e Tunisia), o in uno Stato membro dell’Unione europea.

 

Modulistica e Guidelines

A