Presentazione del diario Eritrea 1941 - L'ultimo anno della colonia "primogenita"

05.12.2016 15:36

Il Centro in Europa la invita alla presentazione del volume Eritrea 1941. L’ultimo anno della colonia “primogenita”,un diario, scritto da Alessandro Bianchi (Udine, 11 marzo 1908 – Genova, 5 maggio 1986), giovane funzionario di banca responsabile della filiale della Bnl di Massawa, che narra l’ultimo atto dell’avventura coloniale italiana in Eritrea.

La presentazione si tiene mercoledì 14 dicembre, alle 17.30, presso la sala Liguria di Palazzo Ducale. Intervengono Roberto Speciale, presidente del Centro in Europa, lo storico Antonio Gibelli e Luciano De Angelis, curatore del libro. Coordina Teresa Tacchella, giornalista.

Seguirà un aperitivo eritreo.  Chi desiderasse prendere parte alla cena eritrea è pregato di prenotare al numero indicato nel programma allegato.

 


1941: l’ultimo atto dell’avventura coloniale italiana in Eritrea narrato, giorno dopo giorno, nel diario di un giovane funzionario di banca. Protagonista della drammatica battaglia di Cheren, testimone lucido e ironico, senza risparmiare critiche alla malaccorta e miope entrata in guerra di Mussolini, Alessandro Bianchi con stile asciutto, a tratti quasi giornalistico, attraverso la propria diretta esperienza racconta la fine del dominio italiano in Eritrea.

 

ALESSANDRO BIANCHI

(Udine, 11 marzo 1908 - Genova, 5 maggio 1986). Come funzionario della Banca

Nazionale del Lavoro, ha vissuto per diversi anni in Eritrea. Rientrato in Italia,

a Genova, è stato dirigente dell’istituto bancario, appassionato di fotografia e

attento documentarista, realizzando dagli anni ’70 diversi filmati su pellicola.