4 milioni alle ONG per potenziare le strutture sanitarie libiche 4 Febbraio 2019

05.02.2019 14:54

L’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo ha aperto recentemente un bando per il potenziamento delle strutture sanitarie libiche all’interno del programma europeo “Recovery, Stability and Socio-economic Development in Libya” finanziato nell’ambito del Fondo fiduciario di emergenza dell’Unione europea per l’Africa (Fondo fiduciario UE) implementato da AICS, UNDP e UNICEF. Le azioni previste dovranno essere svolte in stretto coordinamento con 5 municipalità identificate nelle zone del litorale Occidentale e Sud Ovest del paese e con le autorità nazionali competenti. Le organizzazioni proponenti devono essere registrato e/o autorizzato ad attuare attività in Libia o aver già avviato il processo di registrazione. La scadenza dei concept note è fissata per il 22 marzo 2019