Africa in movimento: ultime notizie di rilievo

08.11.2022 17:21
 

Tornano a incontrarsi, per la ventisettesima volta, i delegati di quasi 200 Paesi di tutto il mondo per partecipare alla Conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Unfccc).

 

La guerra nel Tigray ha avuto un impatto disastroso sull’economia etiope: inflazione alle stelle, crollo del PIL, rapido aumento della disoccupazione e abbandono del Paese da parte degli investitori stranieri.

 

La Tunisia è stata attraversata nelle ultime settimane da una serie di proteste, che sono simbolo e frutto di una progressiva perdita di fiducia nel sistema politico nazionale.

Un totale di 641 investitori hanno acquisito partecipazioni in 383 start-up nigeriane per un totale di 2,06 miliardi di dollari tra gennaio 2015 e giugno 2022, secondo Disrupt Africa.

 

Una straordinaria spedizione guidata dal paleontologo statunitense Paul Sereno, sulle tracce dei dinosauri, si sta concludendo nel nord Niger, dopo circa un mese di ricerche.

Sono sempre più numerosi i cittadini italiani di origine africana che decidono di impegnarsi in politica, a livello nazionale e locale, per rappresentare le istanze di chi non ha voce e cercare di migliorare la società in cui viviamo.

 

In Mauritania decine di migliaia di neri vivono in condizioni di totale asservimento. In Mauritania la schiavitù è formalmente vietata dal 1981, ma solo sulla carta

A Nairobi i rastafari chiedono la depenalizzazione della marijuana per uso religioso, ingaggiando una battaglia legale con il governo per il libero utilizzo della cannabis

 

Tra le colline del Sud Kivu c’è un glorioso centro di ricerca che prosegue le sue attività nonostante i conflitti e la povertà di mezzi.

Dopo aver deciso la chiusura delle frontiere terrestri, le autorità hanno avviato una vasta operazione di espulsione di cittadini stranieri

 

Scorre tra storia e leggende il più importante fiume dell’Africa australe. Sulle orme dell’esploratore inglese David Livingstone, discendiamo il leggendario corso d’acqua che bagna ben sei Paesi.

In Sudafrica le riserve private ricorrono alla sterilizzazione per equilibrare la crescita della popolazione dei grandi felini. Mentre nel resto del mondo la popolazione leonina è in calo, in Sudafrica aumenta di anno in anno.

 

Un evento imperdibile per chi ama l’Africa. Da segnarsi in agenda. Sabato 12 novembre (ore 18.00 – 20.00), a Milano va in scena Africans, una serata dedicata al continente vero, organizzata da ong Amani e rivista Africa.

Cheikh Diattara nasce in Senegal, nella comunità rurale di Diender e, ancora bambino, si ammala di poliomielite. Sopravvive ma perde l’uso delle gambe. Lui però non è mai lasciato solo o messo da parte.