Asvis - QUESTA SETTIMANA - Il futuro dell’Europa richiede ingenti investimenti di risorse comuni

18.06.2024 18:16

Transizione ecologica e digitale, formazione e ricerca, competitività e superamento delle disuguaglianze sono sfide che non si possono affrontare solo con politiche nazionali. E la democrazia va rafforzata, riducendo l’astensionismo.

di Enrico Giovannini

Forse ricorderete quando avete votato per la prima volta. Forse ricorderete l’emozione di quel primo segno sulla scheda elettorale, anche se forse non così forte come quella della protagonista del film della Cortellesi. E forse ricorderete le accese discussioni con i vostri coetanei per decidere per chi votare. Ecco, a giudicare dai risultati delle elezioni della scorsa settimana, sembra che tutto questo sia giudicato da molti solo un ricordo (per chi non ha mai votato neanche questo) e non una straordinaria possibilità di contribuire a scrivere il futuro del nostro Paese (e addirittura dell’Europa).

Infatti, solo poco meno della metà degli aventi diritto si sono espressi sulle proposte avanzate dalle forze politiche per il futuro dell’Unione europea e di oltre 3.700 Comuni, il che conferma una volta di più la crescente disaffezione degli italiani e delle italiane per la politica, o almeno per la politica come praticata dalle forze oggi in campo. L’astensione è stata particolarmente forte nel Mezzogiorno (dieci punti in più rispetto al Nord), nei piccoli Comuni e tra i giovani. D’altra parte, la partecipazione è stata più alta di circa 20 punti nei Comuni dove si svolgevano anche le elezioni amministrative rispetto a quella registrata dove si votava solo per le europee, il che testimonia l’esistenza di un problema aggiuntivo, cioè la distanza delle istituzioni europee percepita da una parte consistente della popolazione italiana.

Continua a leggere >>>
Elezioni europee: cosa ci dicono le urne su riforme,
Green Deal e pilastro sociale

Nella prima puntata post-elettorale una riflessione sul nuovo panorama dell’Europarlamento e sul futuro delle politiche dell’Ue. In studio Colombo (ASviS), Dastoli (Movimento europeo) e Frassoni (Eu-Ase, Eces). Conduce Valeria Manieri.
ASviS: come rendere la prossima legislatura Ue sostenibile
Nel documento Manifesto per la nuova legislatura europea”, l'ASviS avanza sette proposte che l'Unione deve seguire per indirizzare le sue politiche verso il raggiungimento dell'Agenda 2030. In un video, Enrico Giovannini, direttore scientifico dell'Alleanza, presenta i contenuti della pubblicazione.
Scarica il Rapporto ASviS "Scenari per l'Italia al 2030 e al 2050"
Cinque scenari sviluppati con Oxford Economics per comprendere perché accelerare subito sulla transizione ecologica conviene e un’analisi su progressi e incertezze del quadro legislativo e degli investimenti per raggiungere l'Agenda 2030 in Italia. Le proposte dell'Alleanza per recuperare i ritardi e realizzare la transizione.
Scopri i risultati del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2024
Oltre 1.200 iniziative organizzate con il coinvolgimento di migliaia di relatori e relatrici; 80 milioni di impression per gli hashtag della manifestazione e 1,3 milioni di visualizzazioni dalle dirette streaming degli eventi ASviS. Scopri tutti i traguardi della straordinaria mobilitazione della società civile italiana.
Call per l’Innovation village award 2024
C’è tempo sino alla fine di luglio per candidarsi alla sesta edizione dell’iniziativa promossa da Knowledge for business con ASviS ed Enea, che mira a premiare i migliori progetti che attraverso l’innovazione tecnologica contribuiscono al raggiungimento dell’Agenda 2030 Onu. La finale si disputerà a novembre in un evento a Napoli.
 

 

Contatti

Associazione di Promozione Sociale Januaforum

Sede legale- c/o Confcooperative Liguria - Via Varese 2
16129 Genova
Sede Operativa- Palazzo Lauro-Piazza della Nunziata 5
c/o Cofoundry - quarto piano

Mobile:
+393474403469 - Segreteria

+393358030663 - Cooperazione allo Sviluppo

+393482269515 - Progetto Casa - Home & Dry

+393477396364 - Educazione alla cittadinanza globale

+393939410121 - Presidenza

www.januaforum.it

Corsi di formazione

Questa sezione è vuota.