ASVIS - QUESTA SETTIMANA - La paura del futuro non deve dominare le prossime elezioni europee

17.06.2023 10:55

Ci sono molte ragioni per guardare con preoccupazione al domani, ma nel mondo c’è una grande forza vitale protesa al progresso. L’Unione ha bisogno di un confronto su proposte concrete, di testa e non di pancia.

di Donato Speroni

 

Oggi conservare non vuol dire in alcun modo restaurare alcunché, tornare al passato. Vuol dire invece cambiare il punto di vista sul presente: per conservare un futuro nel quale sia ancora possibile riconoscersi. Ernesto Galli della Loggia: “Un’altra verità sul futuro”, Corriere della Sera 26 aprile 2023.

C’è un sentimento che sta guidando le opinioni pubbliche in tutto il mondo. La paura. Per la guerra. Per i migranti. La destra ha sempre saputo governare bene e meglio di altri, questi sentimenti. Una paura che finisce per coinvolgere anche temi più condivisi, come la battaglia per l’ambiente. Romano Prodi, intervista a Fabio Martini, La Stampa, 31 maggio 2023.

Manca un traguardo. La società va avanti per inerzia, si barcamena. Per questo c’è paura del futuro. Peccato perché quando l’Italia ha avuto un traguardo ce l’ha sempre fatta. Ora ci si accontenta che la barca vada. (...) Oggi conta solo quel che facciamo noi, non i figli. Io ho otto figli, nati e cresciuti in un’Italia molto più povera, ma che scommetteva sul futuro. Oggi invece, come dicevo, manca un traguardo. Giuseppe De Rita, intervista a Francesco Rigatelli, La Stampa del 4 giugno 2023: “La crisi è sociale, non economica. Italiani spaventati perché senza obiettivi”.

Tre commentatori, di cultura e orientamento diverso, affrontano temi diversi: Galli della Loggia si interroga sui valori di un moderno partito conservatore; Prodi denuncia l’“autoritarismo” del governo Meloni; De Rita risponde sulle ragioni che inducono gli italiani a fare così pochi figli. Ma tutti convergono sulla stessa diagnosi: la paura del futuro. Una profonda incertezza che impedisce di porsi traguardi collettivi, come segnala De Rita e che si presta a strumentalizzazioni politiche. Le ricette per costruire un futuro accettabile possono essere diverse a seconda degli orientamenti, ma non sono mai costruttive se fanno leva soltanto sulle paure del presente per prospettare una retrotopia, cioè un impossibile ritorno al passato. Come scrive lo stesso Galli della Loggia,

Continua a leggere >>>
 
METTILO IN AGENDA: 20 GIUGNO - ORE 11.00
Presentazione del terzo Policy brief ASviS
Durante la conferenza stampa verrà presentato il documento ASviS dedicato alla revisione del Piano nazionale integrato energia e clima (Pniec), che il governo deve presentare entro la fine di giugno. All’interno sono raccolte le dieci raccomandazioni elaborate dall'Alleanza.
Prosegue la rubrica mensile ASviS su “Istituzioni italiane e sviluppo sostenibile”. Dalle misure per la gestione dell’alluvione in Emilia-Romagna alla presentazione della terza relazione sullo stato di attuazione del Pnrr italiano, ecco le novità di maggio.
Raccomandazioni all'Italia dal semestre europeo:
attenzione a Pnrr, lavoro e competenze

La Commissione Ue ha presentato il Pacchetto di primavera 2023 per il coordinamento delle politiche economiche e di bilancio dei singoli Paesi. Ospiti: Di MarcoLampis e Parenti.. In studio: Viettone e Manieri.

Prossima puntata: Giga factory e innovazione, transizione energetica e necessità: come stiamo procedendo a livello nazionale. Ospiti: BertiniFrassoniGovernatori.
Racconta le buone pratiche in ambito locale
Al via la call ASviS sulle best practice dei territori per lo sviluppo sostenibile. Entro il 15 luglio è possibile inviare le proposte segnalando le migliori iniziative di sostenibilità. La call è promossa dal Gruppo di lavoro ASviS sul Goal 11 "Città e comunità sostenibili". Le migliori 30 best practice saranno pubblicate nel Rapporto Territori 2023 dell’Alleanza.
Ti sei perso i risultati del Festival? Scoprili ora!
All'interno della pagina potrai trovare tutti gli articoli, le pubblicazioni e i materiali multimediali che sono stati prodotti durante la settima edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile organizzato dall'ASviS.

 

Contatti

Associazione di Promozione Sociale Januaforum

Sede legale- c/o Confcooperative Liguria - Via Varese 2
16129 Genova
Sede Operativa- Palazzo Lauro-Piazza della Nunziata 5
c/o Cofoundry - quarto piano

Mobile:
+393474403469 - Segreteria

+393358030663 - Cooperazione allo Sviluppo

+393482269515 - Progetto Casa - Home & Dry

+393477396364 - Educazione alla cittadinanza globale

+393939410121 - Presidenza

www.januaforum.it

Corsi di formazione

Questa sezione è vuota.