ASVIS - QUESTA SETTIMANA: La “we-rationality” contro l’avidità dell’homo economicus

25.09.2020 16:20

“È un nuovo 1946, dice Guterres, ma i nazionalismi prevalgono. Serve una diversa etica: molte imprese e la società civile si muovono in questo senso. La sfida dei fondi europei può cambiare il modo di far politica in Italia.


di Donato Speroni

C’era poco da celebrare e la riunione dell’Assemblea generale dell’Onu (Unga) per i 75 anni dell’organizzazione ha avuto, dicono i commentatori, un tono vagamente deprimente. Non solo perché la grande sala di New York era semivuota, con i leader che intervenivano on line, spesso con discorsi preregistrati, ma per i contenuti dei loro interventi. Nella sua apertura appassionata, il Segretario generale dell’Onu António Guterres ha paragonato la situazione attuale al 1946, cioè a un punto di svolta per costruire un nuovo mondo, e ha presentato un documento ricco di spunti e forte di un consenso globale.

Nel gennaio 2020 le Nazioni Unite hanno lanciato una consultazione mondiale in occasione del 75º anniversario. Attraverso indagini e dialoghi, persone in tutte le situazioni della vita sono state interrogate sulle loro speranze e timori per il futuro, sulle priorità auspicate nella cooperazione internazionale e in particolare sul ruolo dell'Onu. Da allora un milione di rispondenti in tutti gli Stati membri delle Nazioni unite e degli Stati osservatori hanno partecipato a questa consultazione, compreso un campione rappresentativo di 50mila persone in 50 Paesi.

Continua a leggere >>>

STASERA IN DIRETTA: alle 21.00 SDGs in jazz, il concerto di Paolo Fresu e Daniele Di Bonaventura

La performance live di musica jazz, organizzata dall'ASviS in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile, celebra il 5° anniversario dell’Agenda 2030. Il concerto del duo sarà introdotto dagli interventi di Dario Franceschini, Ministro per i Beni e le attività culturali e il turismo, Enrico Giovannini, Portavoce ASviS e, in collegamento da Bonn, Marina Ponti, Direttrice UN SDG Action Campaign. Segui la diretta streaming su festivalsvilupposostenibile.itasvis.itFacebook e ansa.it

Il 1° ottobre l'evento dell'ASviS "I territori come motore dello sviluppo sostenibile"

Raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile richiede un grande sforzo da parte di tutta la società. In particolare, città e territori locali svolgono un ruolo fondamentale per l’attuazione delle politiche e la mobilitazione delle comunità. L’evento si svolgerà all’indomani delle elezioni regionali e alla vigilia della presentazione da parte del Governo del Piano nazionale di rilancio e resilienza. La diretta streaming è disponibile dalle 10:00 su festivalsvilupposostenibile.itasvis.it e sulla pagina Facebook dell'ASviS.Il Festival prosegue, poi, con un palinsesto ricco di appuntamenti, tra cui l'evento di chiusura del Festival dell'8 ottobre, occasione in cui l'ASviS presenterà anche il Rapporto annuale sugli Obiettivi di sviluppo sostenibile, e altri 16 eventi nazionali organizzati dagli aderenti all'Allenaza. Guarda il calendario completo degli eventi per non perderne nessuno!

“Voci sul Futuro”, 10 Forum organizzati da ASviS e Ansa sul mondo che verrà
Dal 23 settembre al 7 ottobre 10 Forum per discutere di futuro e di sostenibilità con famosi esperti italiani e internazionali. Gli incontri verranno trasmessi online ogni giorno alle 14:00, durante il Festival dello sviluppo sostenibile, su ansa.it, asvis.it, festivalsvilupposostenibile.it e relative pagine Facebook. Durante ogni puntata, verranno approfonditi con gli esperti vari aspetti dei sistemi socioeconomici alla luce della pandemia che ha sconvolto il mondo, per capire il futuro che ci aspetta e contribuire a scegliere il futuro tra i tanti possibili.

Fino all'8 ottobre, Libri in agenda, per promuovere la cultura della sostenibilità

L'ASviS, in collaborazione con il Salone Internazionale del Libro e grazie al contributo di Iren, nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile, propone un video al giorno per raccontare la sostenibilità in modo inedito e originale. Fino all'8 ottobre online ogni giorno alle 18:00.

Scopri il corso “Azienda 2030 – Le opportunità dello sviluppo sostenibile", fino al 15 ottobre è gratuito!

Il nuovo corso e-learning promosso dall'ASviS è pensato per tutti gli attori del mondo imprenditoriale e della finanza, così come per i dipendenti delle aziende, indispensabili per il cambiamento, per gli studenti e tutte le persone interessate ad esplorare nuovi modelli di sviluppo. L'obiettivo è approfondire le motivazioni di una trasformazione del modello di business delle aziende e di mostrare gli approcci di maggior successo.
Compila il modulo per seguire il corso.