ASVIS - QUESTA SETTIMANA - Nonostante violenza e ottusità, giovani e donne sono una speranza per il domani

27.05.2022 16:15

Lo sviluppo sostenibile richiede partecipazione, cioè disponibilità al confronto democratico. Che fare di fronte alla pseudocultura di chi nega il dialogo? Il ruolo della scuola e quello di una politica al femminile.

di Donato Speroni

Tra le tante immagini per illustrare la cronaca di questa settimana, potevamo scegliere quella delle violenze a opera dei seguaci del Feyenoord nella folle notte di Tirana che ha preceduto la finale della Conference league vinta dalla Roma. Simbolo di un tifo calcistico che ha perduto la ragione, come anche nel caso degli ultras milanisti (pochi per fortuna, tra molte migliaia) che hanno festeggiato lo scudetto insultando madri e sorelle degli interisti. O potremmo partire da immagini di follia ben più tragiche, come quelle dei 19 bambini (più due insegnanti) uccisi a Uvalde, nel Texas, da un teenager, un ragazzo poco più grande di loro. Per non parlare delle sofferenze e delle crudeltà che ci vengono documentate ogni giorno dai coraggiosi giornalisti che ci raccontano il conflitto dai campi di battaglia ucraini. Violenze e follie che vanno al di là di una cronaca dei combattimenti, ma che purtroppo accompagnano tutte le guerre.

Il mondo però non è fatto solo di queste notizie che ci chiudono lo stomaco. Allora cominciamo da un’altra immagine, che ho negli occhi per averla vissuta: le migliaia di bambini, adolescenti, giovani che affollavano i padiglioni del Salone del libro di Torino, per iniziative di bravi insegnanti o scelte individuali, ma che, posso testimoniarlo, si aggiravano in quella foresta cartacea con sincera curiosità, quasi scoprissero un nuovo mondo. Compreranno libri, li leggeranno davvero? Non lo so, ma quel contatto fisico con l’editoria mi è sembrato una buona premessa.

Al Salone del libro, l’Alleanza ha organizzato il suo terzo ASviS live di quest’anno, in avvicinamento al sesto Festival dello sviluppo sostenibile, che si terrà dal 4 al 20 ottobre. Finalmente siamo potuti tornare a una forma mista di incontri: una sala (piena) e migliaia di persone che seguivano on line. Il tema scelto era una grande scommessa: “Pace, multilateralismo e futuro dell’Europa”, una discussione sulle modalità di costruzione di una pace globale (in Europa, ma anche in tutti gli altri teatri di guerra) attraverso istituzioni solide, ma anche il richiamo a una diversa capacità di gestire i conflitti connaturati all’uomo senza ricorrere alla violenza. Non un generico volemose bene pacifista, ma una pace basata sul dialogo e sulla giustizia per tutti.

Continua a leggere >>>
LA PROSSIMA NEWSLETTER ASVIS USCIRÀ LUNEDÌ 6 GIUGNO
 
 
VIDEO
di Elis Viettone. Grafiche e montaggio di Francesca Spinozzi

Aperte le candidature degli eventi per il Festival dello Sviluppo Sostenibile

È ora possibile proporre un evento nel calendario del Festival dello Sviluppo Sostenibile, partecipando attivamente alla più ampia e diffusa iniziativa italiana della società civile sulla sostenibilità, che si terrà quest'anno dal 4 al 20 ottobre. Candida subito la tua iniziativa!
Guarda la video-sintesi dell'ASviS Live
"Il futuro dell’Europa, del multilateralismo e della pace"
La terza tappa di avvicinamento al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2022 ha approfondito il futuro del multilateralismo e della costruzione globale di dialoghi di pace alla luce del contesto attuale europeo. Vai alla cronaca dell'iniziativa.
Inizia oggi a Verona l'evento musicale "Heroes"
Per il terzo anno consecutivo si terrà a Verona, dal 27 al 31 maggio, la manifestazione musicale Heroes, quest'anno dedicata alla sostenibilità ambientale. L'edizione 2022 è condotta sotto la direzione artistica di Elisa, diventata ambasciatrice della Un SDGs Action campaignL'iniziativa vedrà tre serate di concerto all'Arena e un'area espositiva e fieristica nella città durante tutte le giornate. Tra gli artisti che si esibiranno, Jovanotti, Morandi, Marracash, Elodie, Giorgia e tanti altri. La manifestazione musicale, organizzata da Music Innovation Hub, è realizzata in collaborazione con l'ASviS.
Al via la 2a edizione della scuola ASviS
per il benessere e il futuro dei territori

Sono aperte fino al 1° giugno le iscrizioni per il percorso formativo su governance sostenibile e corretta gestione dei fondi del Pnrr, rivolto alle amministrazioni locali. L’iniziativa è organizzata dall'Alleanza in collaborazione con Fondazione Enel, Rus e altri soggetti locali e con la partecipazione di Anci, Upi, Ali e le Regioni. Sulla pagina dedicata sono disponibili i bandi per Lazio Puglia, ma la scuola è aperta a partecipanti da tutto il Paese. Previste borse di studio offerte dalla Fondazione Enel.
24 Ore Business school: al via il master sulla sostenibilità aziendale
Fino al 7 luglio è possibile iscriversi alla prima edizione dell’Executive Master in Strategie di sostenibilità e change management aziendale organizzato dalla 24Ore Business School. Il corso, in collaborazione anche con l'ASviS, si rivolge a manager e responsabili aziendali interessati ad acquisire gli strumenti metodologici e le competenze necessarie per affrontare la transizione ecologica. L'iniziativa si svolgerà dal 10 giugno fino al 12 novembre.
Aperte le candidature per il progetto "Comete civiche - Look up"
ll progetto, ideato da Fondazione Prioritalia in collaborazione con l’associazione Quinto ampliamento e con il patrocinio dell'ASviS, mira a promuovere pratiche trasformative ad alto impatto civico, per costruire percorsi di transizione verso uno sviluppo equo, sostenibile e inclusivo del Paese. È possibile candidare le buone pratiche al servizio della comunità entro il 18 giugno.