Burkina Faso: la sempre più diffusa situazione di insicurezza ostacola gli aiuti umanitari

14.03.2019 11:47

L’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, segnala la perdurante situazione di insicurezza, specialmente nella regione settentrionale del Burkina Faso, che colpisce i civili, fra i quali sfollati interni e rifugiati. Dal 2015, il Burkina Faso è teatro di una crescente situazione di insicurezza, segnata da una serie di attacchi di inaudita gravità nella capitale Ouagadougou e dal moltiplicarsi delle rivolte nelle regioni settentrionali e orientali del Paese. Nonostante le misure di sicurezza e il dispiegamento di forze militari, alcune parti del Paese hanno assistito a un incremento vertiginoso delle violenze a partire dal 2018. Violenze che sempre più prendono di mira anche gli operatori umanitari, riducono la capacità della comunità internazionale di assicurare assistenza cruciale nelle aree colpite

 

www.repubblica.it/solidarieta/profughi/2019/03/13/news/burkina_faso_la_perdurante_situazione_di_insicurezza_ostacola_gli_aiuti_umanitari-221434980/