Care Ong, è ora di fare politica

11.09.2018 15:20

L'editoriale che apre il numero di VITA in distribuzione a firma del segretario generale di Action Aid: «Molte Ong a livello globale sono intrappolate nella logica della crescita: aumentano il volume delle proprie attività, ricevendo grant o vincendo gare in ambito sociale e dunque fornendo servizi per conto degli Stati. Raccontano cosa sanno fare (che è prezioso in ogni caso), rinunciando però a spiegare (e forse spiegare a se stesse) perché esistono, per cambiare cosa a livello di sistema».