Ciclone "Idai", difficili gli aiuti dopo la tempesta tropicale in Africa: quasi un milione e mezzo di persone coinvolte in Mozambico - Zimbabwe - Malawi

19.03.2019 17:36

 Con il  ciclone tropicale Idai, che ha severamente messo alla prova la già fragile condizione di vita di gran parte delle popolazioni del  Mozambico, dello Zimbawe e del Malawi, si è aperto ora un nuovo capitolo dell'emergenza imposta dalla tempesta che - ad esempio - nella sola città di Beira, la seconda del Mozambico, ha danneggiato e distrutto il 90% delle infrastrutture e delle abitazioni: Si tratta infatti ora di assistere circa 850.000 persone - circa la metà delle quali, secondo una stima dell'UNICEF, si stima siano bambini - sono state colpite dalle inondazioni che hanno devastato i tre Paesi africani. Un numero che è destinato ad aumentare, man mano che il ciclone Idai si sposta verso Ovest e lascia così intravvedere più chiaramente l'impatto che il ciclone ha avuto sul territorio e fra la gente.

www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2019/03/18/news/ciclone-221882415/