Comunicato stampa finale Italia Africa Business Week 2021 - 5a edizione

14.10.2021 16:44
 
IABW 2021
- Italia Africa Business Week –
V edizione ROMA 09-10 ottobre 2021

Comunicato Stampa
Si è conclusa a Roma la quinta edizione del più importante forum economico tra Italia e Africa, l’Italia Africa Business Week (IABW), a margine della conferenza ministeriale Italia Africa.
«Non siamo qui solo per il Mali ma anche per l’Africa. È il continente più vecchio per età ma il più giovane per la sua popolazione che, per la maggior parte, ha meno di 25 anni. Aiutateci, al di là dello sfruttamento minerario, a sfruttare questo potenziale umano». Abdoulaye DIOP, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione, Mali

L’edizione 2021 del forum ha visto la partecipazione della Viceministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiana, Marina Sereni, il Ministro della Cooperazione Internazionale e della Promozione del Partenariato Pubblico-Privato della Repubblica del Congo, Denis-Christie Sassou Nguesso, il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione del Mali Abdoulaye Diop, il Ministro degli Affari Esteri del Madagascar, Patrick Rajoelina, il Ministro degli Affari Esteri del Liberia, Dee-Maxwell Saah Kemayah e la Viceministra degli Affari Esteri della Namibia, Nandi-NdaitwahNetumbo.
Benché le disposizioni sanitarie di contrasto alla COVID-19 abbiano messo a rischio la presenza delle delegazioni e imprenditori africani, forte è stata la partecipazione con rappresentanti di paesi come l’Etiopia, l’Egitto, il Mozambico, la Repubblica Democratica del Congo, il Senegal, la Costa D’Avorio, la Namibia, il Liberia, il MadagascarBurkina FasoEritreaMaliGhanaKenyaRuanda.

Più di 250 le presenze nel centro congressi romano di Villa Aurelia senza contare le presenze online tra relatori e visitatori da remoto. L’evento, infatti, ha avuto luogo in presenza e via piattaforma telematica.
 
La pandemia non ha fermato il forte desiderio delle imprese africane di collaborare con le imprese italiane e, come ha detto il Ministro degli Affari Esteri del Mali,

La pandemia ha creato sfide, ma anche opportunità: lo sforzo di ripresa può rappresentare un'ottima occasione per ripristinare la cooperazione economica, commerciale e industriale italo-africana garantendo un percorso di sviluppo più inclusivo e sostenibile. Ecco perché eventi come Italia Africa Business Week stanno diventando importanti perché focalizzati sul rilancio delle relazioni economiche e commerciali con l'obiettivo di raggiungere uno sviluppo win-win”.

Organizzato subito dopo la conferenza ministeriale “Incontri con l’Africa”, il forum diventa “la naturale prosecuzione, in chiave economica, – ha detto la Viceministra Marina Sereni  della conferenza ministeriale Italia Africa che si è svolta nei giorni scorsi. Con la giornata di oggi concludiamo tre giorni di incontri istituzionali con i paesi africani. Il pubblico di oggi è composto da diplomatici, imprese, università, giovani e rappresentanti delle diaspore. È proprio questa varietà che rende meglio il dinamismo del rapporto del nostro paese con il continente africano”.

Questa quinta edizione sancisce l’Italia Africa Business Week come la piattaforma ideale a servizio delle istituzioni africane e italiane a supporto della nuova dinamica diplomatica che l’Italia sta cercando di instaurare con l’Africa.

Nel corso delle due giornate sono stati affrontati temi centrali, fra cui cooperazionepolitiche inclusive verso le donne e i giovaniformazionetassazionebiomedicaletessile e modaagricoltura e agribusiness, energianuove tecnologiedigital mediasicurezzastart-up ad alto valore di crescita, turismosicurezzabusiness 4.0strumenti finanziari e innovazione.

Particolarmente interessanti e concreti sono stati gli incontri fra gli imprenditori e fra le istituzioni e gli imprenditori; tanti i B2G e B2B nei due formati, in presenza ed online proprio per rispettare gli obiettivi di sinergie del forum.
I ministri presenti hanno presentato le opportunità offerte dai loro Paesi alle imprese italiane. Il Ministro della Cooperazione Internazionale e della Promozione del Partenariato Pubblico-Privato della Repubblica del Congo, Denis-Christel Sassou Nguesso, ricordando le eccellenti relazioni tra l’Italia e il suo paese con la presenza di imprese importanti come l’ENI, ha affermato che “la Repubblica del Congo è una terra d’opportunità che cerca non solo di diversificare la sua economia ma anche i suoi partner”.

Per il Ministro degli Affari e della Cooperazione del Mali, Abdoulaye Diop, “con un quadro normativo interessante per gli investitori, il Mali è una terra di opportunità per investitori e imprenditori italiani”. Ha anche ricordato che le piccole e medie imprese italiane sono i partner ideali delle piccole e medie imprese maliani, quindi, sono invitate ad esplorare il mercato del suo paese.

"Non lo diremo mai abbastanza, l'Africa è una terra del futuro, una terra di ricchezza e opportunità. Apprezzo molto il fatto che l’Italia considera ogni Paese africano allo stesso modo, come un'opportunità. Il mio Paese Madagascar apprezza molto il modo in cui l'Italia si avvicina all'Africa con discrezione e appoggia questo forum che mira a migliorare le relazioni tra l'Italia e l'Africa e creare relazioni in uno spirito win-win.” ha affermato il Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Madagascar, Patrick Rajoelina.
 
«L'Africa non è solo il futuro in relazione al mondo, ma è anche il presente e il nostro futuro è adesso”, dice il Ministro degli Affari Esteri del Liberia, Dee-Maxwell Saah Kemayah“Quindi forum come l’Italia Africa Business Week sono importanti e devono essere incoraggiati perché promuovono la diplomazia tra persone e stati”.

Notevole la presenza di giovani e donne nei vari panel e nei momenti di riflessione sui rapporti fra Africa e l’Italia del futuro: “Noi amiamo l’Italia. Siamo nuovi italiani e membri della diaspora. Questo forum è un atto d’amore per l’Italia e per i nostri paesi in Africa” così Cleophas A. Dioma, presidente esecutivo di Italia Africa Business Week nel discorso di apertura del forum imprenditoriale.

Veramente IABW è stata davvero una buona occasione per promuovere e integrare aree di interesse comune tra Italia e Africa! Continueremo a seguirlo con interesse per vederlo crescere!” dice l’avvocato Tameru Wondm Agegnehu, Managing Partner Of Counsel at Tameru Wondm Agegnehu Law Office in collaborazione con lo studio BonelliErede.

L’evento si è concluso con il panel Sahel, Sicurezza e Sviluppo in cui Jean Leonard TOUADI, giornalista e docente, ha sottolineato il fatto che l’Africa può rappresentare, per gli altri, un’opportunità o un problema mentre per noi africani, l’Africa, è una responsabilità. E sottolinea la necessità di perseverare nonostante iniziative come l’Italia Africa Business Week non abbiano ricevuto il giusto supporto mediatico, perché costituisce un esempio di come coniugare il pensiero verso un futuro africano, la responsabilità e l’azione nel presente del continente.

Il progetto è stato realizzato con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per la sola conferenza d’apertura, con il patrocinio e il contributo dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo. Main sponsor è lo studio BonelliErede. I partner del progetto sono Amref, Businessmed, CNA, Confindustria Assafrica & Mediterraneo, Crowe Valente, D-tech4Good, Federformazione, Italian Diplomatic Academy, Link 2007, Luiss, New Cold System, Nosilence, Plasepri Pasped, Promos Italia, CFE tax advisers europe, GTAP tax advisers global platform, The Hub, Valente associati GEB partners, Wafa.

Considerate questo IABW – ha detto Mehret TEWOLDE, CEO di Italia Africa Business Week – come uno spazio di condivisione. Questo è il sogno che avevamo fatto e qui c’è la dimostrazione che è possibile fare. Bisogna proseguire”.