CONFERENZA SULLA PARTECIPAZIONE AGLI STRUMENTI FINANZIARI EUROPEI IPA E ENI -Roma - 12 marzo 2018, ore 14.45 - 18.30

04.03.2018 22:48

 

PARTECIPAZIONE AGLI STRUMENTI FINANZIARI EUROPEI IPA E ENI

Cosa sono e come accedere agli strumenti IPA e ENI

per l’allargamento e le politiche di vicinato.


MAECI, Palazzo della Farnesina, Roma - 12 marzo 2018, ore 14.45 - 18.30

Conferenza promossa dal Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale per far conoscere le opportunità esistenti e le modalità di accesso dei soggetti italiani interessati, pubblici, privati, nazionali, regionali e territoriali a tali strumenti. Introdurranno i lavori il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Angelino Alfano e il Commissario per l’Allargamento e le Politiche di Vicinato, Johannes Hahn.


Lo scorso 16 gennaio LINK 2007 ha promosso con il MAECI/Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo, l’Agenzia per la cooperazione, Cassa Depositi e Prestiti, Confindustria, Confagricoltura, Alleanza Italiana delle Cooperative, la Conferenza sul Piano europeo per gli investimenti esteri in Africa e nel Vicinato. Segnaliamo questa nuova Conferenza promossa dalla DG Unione Europea del MAECI. Essa arricchisce la precedente con lo sguardo al prossimo bilancio settennale dell’UE su cui la Commissione Europea avvierà la discussione nel maggio 2018.


Gli strumenti di preadesione (IPA) e di Vicinato (ENI), con una dotazione finanziaria di 27,1 miliardi di euro nel periodo 2014-2020, hanno costituito un importante strumento dell’UE per facilitare lo sviluppo democratico e l’integrazione dei Paesi non membri, una più intensa cooperazione politica e una progressiva integrazione economica. I Paesi candidati e potenziali candidati all’ingresso nell’UE comprendono ad oggi Turchia, Montenegro, Serbia, Macedonia, Albania, Bosnia-Erzegovina e Kosovo. Le politiche di Vicinato, finalizzate alla creazione di uno spazio di prosperità e di buon vicinato tra l’UE e i paesi limitrofi comprendono Algeria, Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Egitto, Georgia, Giordania, Israele, Libano, Libia, Marocco, Moldova, Siria, Tunisia, Ucraina, Palestina e Russia per le questioni transfrontaliere.


Molti i settori di intervento, tra i quali la promozione dei diritti umani e delle libertà fondamentali, la parità di genere, la buona governance e lo stato di diritto, la cooperazione istituzionale e la formazione di capacità, la cooperazione regionale, lo sviluppo del commercio e del settore privato, il sostegno alle PMI, l’istruzione superiore e sviluppo di competenze, la promozione della cooperazione nei settori dell’energia, delle telecomunicazioni e dei trasporti, la gestione sostenibile delle risorse naturali, l’ambiente e i cambiamenti climatici, lo sviluppo della società civile, la lotta contro la corruzione, la mobilità e la gestione della migrazione.


Per partecipare alla Conferenza 

occorre iscriversi ad uno dei seguenti indirizzi:
dgue2@esteri.it - twinnings@esteri.it

 

PROGRAMMA DELLA CONFERENZA - Lunedì 12 marzo 2018


Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti 


14.45 – 15.15 Sessione introduttiva


Angelino Alfano, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale 
Johannes Hahn, Commissario Europeo per la Politica di Vicinato e i Negoziati di Allargamento 
Presiede: Min. Plen. Michele Giacomelli 
Illustrazione della valenza politica e delle potenzialità degli Strumenti IPA ed ENI


15.15 – 16.30 Panel 1: IPA e ENI: Natura degli strumenti e obiettivi


Commissione Europea – DG Near, Dott. Massimo Mina (IPA – ENI) 
MAECI - Direttore Generale Unione Europea, Min. Plen. Giuseppe Buccino Grimaldi 
MAECI - Direttore Generale Cooperazione allo Sviluppo, Min. Plen. Giorgio Marrapodi 
Agenzia Italiana di Cooperazione allo Sviluppo, Direttore, Dott.ssa Laura Frigenti 
Commissione Europea – DG Near, Dott. Scott Bowen (twinnings - taiex) 
Dibattito 
Presiede: Presiede: Cons. Alberto Petrangeli 
Presentazione degli obiettivi e illustrazione degli strumenti. Azione delle strutture pubbliche a sostegno della partecipazione italiana e a beneficio dei Paesi riceventi. Collaborazione inter-istituzionale


16.30- 17.15 Panel 2: Le opportunità per l’Italia: best practices 


Agenzia per la coesione territoriale, Direttore Generale, Dott.ssa Maria Ludovica Agrò 
Programma ENI CBC Mare Mediteraneo Sardegna, Dott.ssa Anna Catte, Regione Sardegna, Autorità di Gestione
Agenzia Dogane, Direttore, Dott. Giovanni Kessler 
Ministero Interno, Programma di lotta alla criminalità organizzata nei Balcani, Prefetto Annapaola Porzio
Programma Italia-Albania-Montenegro, Dott. Domenico La Forgia, Autorità di gestione 
Dibattito 
Presiede: Presiede: Cons. Jacopo Martino 
Opportunità per gli operatori pubblici e privati italiani offerte dagli strumenti IPA e ENI. Condivisione delle buone pratiche. Case studies. Individuazione dei fattori che hanno garantito il successo delle iniziative


17.15 – 18.15 Panel 3: Le prospettive future 


Commissione Europea – DG Near, Dott. Massimo Mina
MAECI - Direttore Generale, Min. Plen. Vincenzo de Luca
MEF - Direttore Relazioni Finanziarie Internaz., Dott.ssa Gelsomina Vigliotti 
Confindustria 
Agenzia ICE, Direttore Ufficio di Bruxelles, Dott. Fabrizio Di Clemente 
Dibattito 
Presiede: Min. Plen. Michele Giacomelli 
Nuovo quadro finanziario europeo. Azioni future per meglio beneficiare del potenziale degli strumenti finanziari europei. Collegamento con il sistema imprenditoriale. 


18.15-18.30 Conclusioni 


Vincenzo Amendola, Sottosegretario di Stato

 

LINK 2007 – COOPERAZIONE IN RETE