È inutile stare in ansia per il futuro, meglio agire nel presente

11.12.2019 11:50

Ci sono buone probabilità che in questi giorni siate preoccupati per il futuro. Naturalmente, adesso lo sarete a causa delle prossime elezioni e della Brexit, ma questo non è l’unico motivo possibile: molti di noi sono sempre preoccupati per quello che potrebbe succedere in futuro, in qualche campo, e lo saremmo anche se la politica improvvisamente cominciasse ad andare come vogliamo.

Perciò questo è un momento buono quanto qualsiasi altro per ricordare che strana emozione è l’ansia. Per quanto le cose possano andare male, una volta prese tutte le precauzioni in nostro potere, preoccuparci è abbastanza inutile. Nella preistoria, quando le minacce erano fisiche e immediate, l’ansia poteva innescare una reazione di difesa che permetteva di sottrarsi al pericolo.

www.internazionale.it/opinione/oliver-burkeman/2019/12/10/inutile-ansia