Ebola, così gli investitori privati speculano sull'epidemia nella Repubblica Democratica del Congo e non solo

03.03.2020 11:42

Quando si vuole coniugare l'aiuto umanitario con la logica del profitto può capitare che il denaro stanziato voli via per finire nelle tasche di pochi mentre a rimetterci siano i destinatari del cosiddetto "aiuto". E' di questo che parla la lunga inchiesta pubblicata nell'ultimo numero di Altreconomia, nella quale si racconta - l'articolo è di Francesco Sparano - l'evaporazione di 100 milioni di dollari, messi a disposizione dalla Banca Mondiale per affrontare la crisi sanitaria e umanitaria dell'Ebola, il virus che ha già causato più di 11mila vittime, nella Repubblica Democratica del Congo, un Paese otto volte più grande dell’Italia a metà dell’Unione europea, e in Africa occidentale.

www.repubblica.it/solidarieta/cooperazione/2020/03/02/news/ebola-250013502/