Futura Network - Inverno demografico, un ministero del futuro, salvare la biodiversità marina

07.09.2022 17:52
Il focus di questa settimana analizza i contorni della vulnerabilità giovanile sul mercato del lavoro. Da un lato la disoccupazione e la progressiva riduzione del lavoro-standard, che colpiscono in misura significativa le nuove generazioni; dall’altro le ragioni che stanno portando i giovani a riesaminare il ruolo del lavoro nelle proprie vite, provocando dopo la pandemia una vasta ondata di dimissioni. Vi segnaliamo poi un interessante video di Roberto Paura per la serie C’è futuro e futuro, che spiega perché occorre preoccuparsi seriamente della diminuzione della popolazione mondiale; l’intervento del ministro Enrico Giovannini all’altra Cernobbio di Sbilanciamoci, in cui ha delineato le tre priorità per lo sviluppo del Paese esprimendo inoltre il desiderio, negli anni a venire, di guidare un ministero del futuro; un articolo di Remo Lucchi sulla necessità di una strategia di lungo periodo per proteggere l’equilibrio naturale; un nuovo indice per la salvaguardia degli ecosistemi marini. Completa la newsletter un contributo di Karoline Rörig sul piano per la gestione dell’acqua sviluppato in Germania. Oltre alle Voci dal futuro, brevi spunti sul mondo che verrà, trovate Il futuro visto da ieri e la nostra agenda aggiornata. Buona lettura.

a cura di Andrea De Tommasi
 

Focus. Il mercato del lavoro che si trasforma richiede politiche attive per i giovani

Mentre si allarga la frontiera del lavoro povero e precario, l’Italia si mostra debole nei programmi di inserimento e partecipazione attiva delle nuove generazioni.

di Andrea De Tommasi

 

Paura: “Ecco perché il crollo demografico è più pericoloso della crisi climatica”

 
Quest'anno raggiungeremo quota otto miliardi di persone nel mondo, ma per Elon Musk il futuro crollo della popolazione genererà conseguenze più gravi del surriscaldamento globale. Insieme al presidente dell'Italian Institute for the Future capiamo perché il calo demografico non è una buona notizia per la Terra.
a cura di Elis Viettone, montaggio e grafiche di Francesca Spinozzi
 
Notizie
Giovannini al controfestival di Sbilanciamoci: il “sogno” di guidare un ministero del futuro

Il titolare delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili è intervenuto a sorpresa all’“Altra Cernobbio”. Tanti i temi trattati: Pnrr, piano per i trasporti e la logistica, rigenerazione urbana, ruolo dell’Ue nelle sfide dei prossimi anni. [VIDEO]
di Flavio Natale

Due riflessioni sulla vita

L'esistenza, per generarsi, ha bisogno di una relazionalità positiva tra due parti complementari. Questo principio, perfettamente interpretato dall'Agenda 2030, deve essere diffuso in tutti i settori umani: economico, sociale, politico, culturale.
di Remo Lucchi

Ecosistemi marini: un nuovo indice per salvare le specie più vulnerabili

In uno scenario ad alte emissioni, l'87% della flora e fauna del mare subirà impatti significativi entro il 2100. Tropici, regioni polari e aree costiere le località a rischio. La mitigazione potrebbe portare molti benefici, soprattutto al settore ittico e ai Paesi a basso reddito.
di Flavio Natale

Panta rhei

L'acqua è la fonte di ogni forma di vita e come tale è particolarmente degna di protezione. La Germania si appresta a varare la sua Strategia nazionale che guarda al 2050.
di Karoline Rörig, dal blog "Dialogo italo-tedesco per lo sviluppo sostenibile"