FuturaNetwork - Newsletter 10/2022 16 marzo

17.03.2022 15:34
Questa settimana esaminiamo la nuova proposta di trattato internazionale legalmente vincolante sulla plastica, che sarà finalizzato entro il 2024. Nel focus trovate un primo quadro sui contenuti dell’accordo, le reazioni del mondo scientifico e ambientalista, le prospettive dei negoziati. Nella terza puntata di C’è futuro e futuro, i nostri brevi video su temi di medio e lungo periodo, Mara Di Berardo, co-chair del Millennium Project Italia, ci presenta tre scenari per il lavoro e la tecnologia da qui al 2050. Segnaliamo inoltre l’intervento di Marcella Mallen, presidente dell’ASviS, sul tema del riconoscimento dell’interesse delle future generazioni e della recente modifica costituzionale.
Tra gli altri articoli: l’evoluzione del confronto tra Cina e Taiwan; l’esportazione e la salvaguardia degli elefanti africani; le esperienze delle start-up al femminile, che sono ancora troppo poche; il Premio tedesco per la sostenibilità. Infine, la rubrica Il futuro visto da ieri e i nuovi eventi in programma.

a cura di Andrea De Tommasi
 

Focus. Il trattato sulla plastica sarà l’accordo più importante dopo Parigi?

L’intesa raggiunta a Nairobi ha ricevuto il plauso del mondo ambientalista ma dovrà coinvolgere il settore privato e affrontare le disuguaglianze che impattano sui Paesi in via di sviluppo.
di Andrea De Tommasi

Di Berardo: "Ecco tre futuri post-pandemici per lavoro e tecnologia"

La crisi pandemica ha portato a una rivoluzione nel mondo lavorativo e tecnologico. Ma quali saranno i cambiamenti a cui assisteremo da qui al 2050? Tre possibili scenari delineati dal Millenium Project.
rubrica video di Elis Viettone, editing e grafiche di Francesca Spinozzi

 
Articoli
Il riconoscimento dei diritti universali di cittadinanza nella società della complessità
La spinta verso un orizzonte condiviso di sostenibilità può arrivare solo da uno sguardo solidale, capace di accompagnarci nel viaggio dall’"Io", basato sull’individualismo e l’avidità, al riconoscimento di un “Noi”, fondato sulla comune fragilità e l’ascolto.
di Marcella Mallen
Perché è improbabile che Taiwan sia il prossimo fronte di un conflitto
A seguito dell’invasione russa in Ucraina, il parallelismo con le storiche tensioni tra la Cina e Taiwan potrebbe apparire inevitabile. Il contesto, tuttavia, è diverso e un attacco militare cinese sembra difficile.
di Maddalena Binda
Elefanti all’asta in Namibia, c’è bisogno di una regolamentazione futura
Il caso della vendita di pachidermi africani verso gli Emirati Arabi Uniti.
di Flavio Natale
Imprese femminili, il Sud fa da volano
di Annamaria Vicini, dal blog "Donne e futuro"
Premio tedesco per la sostenibilità: tutto quello che c’è da sapere sulla nuova edizione
di Karoline Rörig, dal blog "Dialogo italo-tedesco per lo sviluppo sostenibile"
Il futuro visto da ieri
Non siamo più soli?
Tratto dagli archivi della rivista Sapere (Edizioni Dedalo).
 
 
 
 
Voci dal futuro