Il mondo rischia il più grande aumento delle disuguaglianze della storia

24.07.2021 09:36
G20 e il contributo dei think tank, stretta sulla natalità in India, sicurezza sul lavoro, quale futuro per lo smart working, il volto fragile del capitalismo, le 3 C dello sviluppo sostenibile

La disuguaglianza era una caratteristica di quasi tutti i Paesi del mondo, anche prima che scoppiasse la pandemia di Covid-19. Il virus, tuttavia, sta mostrando in modo spietato i divari tra chi ha i mezzi e chi non ne ha, sia all’interno che tra le nazioni. Per vaste aree del globo, la crisi lascerà cicatrici profonde. Di questo tratta il focus di questa settimana, che raccoglie gli allarmi delle principali istituzioni internazionali: “C'è un grave rischio che la maggior parte dei Paesi in via di sviluppo soffra profondamente negli anni a venire”.
Andiamo poi alla scoperta del Think 20, la rete dei think tank e dei centri di ricerca in tutto il mondo che si riunisce accanto al G20 a presidenza italiana. In questa intervista ad Antonio Villafranca, coordinatore Ispi del T20, si parla di governance globale, crisi della democrazia partecipativa e capacità di comprendere le grandi transizioni della nostra epoca.
Flavio Natale ci racconta la vicenda di uno Stato tra i più popolosi dell’india, l’Uttar Pradesh, che vuole imporre in modo indiretto il limite dei due figli per famiglia. Verrebbe persino impedito di candidarsi alle elezioni locali a chi ha una famiglia numerosa.
Con la nascita di nuovi bisogni lavorativi, le aziende avranno l’importante compito di introdurre soluzioni e processi innovativi. Ma quali sono le sfide che dovranno affrontare per garantire una sicurezza sul lavoro al passo coi tempi? È la domanda a cui rispondono Maria Frassine e Camilla Abeni di AiFOS, l’associazione di riferimento dei formatori che si occupano di sicurezza sul lavoro, in questo interessante intervento sul nostro sito. Per approfondire, invece, le implicazioni dello smart working, in particolare per la fascia di popolazione under 35, leggete l’articolo di Sante Filice sul blog Generazione Futuro, a cura della Rete Giovani 2021.
NeXt – Nuova economia per tutti riaccende il dibattito sull’evoluzione del capitalismo con un contributo di Steni Di Piazza, senatore e già sottosegretario per il Lavoro e le politiche sociali.
Infine, Rossella Sobrero, presidente di Ferpi, declina le tre C che possono risultare fondamentali nel percorso verso lo sviluppo sostenibile: “Concretezza delle azioni, coerenza tra il dichiarato e l’agito, collaborazione tra i diversi attori sociali per un reale cambiamento”.


a cura di Andrea De Tommasi
 
Focus

Il mondo rischia il più grande aumento delle disuguaglianze della storia

Mentre i poveri dei Paesi in via di sviluppo sprofondano nella fame, gli Stati più benestanti hanno recuperato le perdite dovute al Covid con grande rapidità.
di Andrea De Tommasi [Continua a leggere]

 
Interventi e interviste
Villafranca: la sfida è aiutare i Paesi a comprendere le grandi transizioni

Intervista al coordinatore Ispi del Think 2O: “C’è un indebolimento della democrazia partecipativa che va affrontato. Le risposte emergenziali possono coesistere con obiettivi di lungo termine”.
a cura di Andrea De Tommasi

[Guarda l'intervista]

Salute, sicurezza e benessere nel lavoro del futuro: quali prospettive?

Le sfide del futuro ci prospettano davanti opportunità professionali differenti rispetto al passato. Se sapremo sfruttarle al meglio, potremo lasciarci alle spalle i metodi di lavoro obsoleti.
di Maria Frassine e Camilla Abeni, AiFOS
[Leggi l'intervento]

 
Notizie
L’India e la politica di controllo delle nascite

Secondo Vice, il governo dell’Uttar Pradesh è in procinto di attuare politiche di contenimento della popolazione. Tra le restrizioni per le famiglie numerose, il divieto di candidarsi, lavorare per il governo o usufruire di alcuni servizi statali.
di Flavio Natale
[Leggi l'articolo]

 

I blog

Superare il capitalismo
Questo sistema economico ha rivelato il suo volto fragile nella mancanza di tutela dei diritti imprescindibili di ciascuna persona. Un modello socioeconomico giusto deve invece trovare la sua ragion d’essere nella resilienza e nella capacità di rigenerarsi in seguito alle crisi.
di Steni Di Piazza
[Dal blog di NeXt]

Lo smart working: soluzione temporanea o futura frontiera del lavoro per i giovani
Gli studi dimostrano che il lavoro agile è preferito dalle nuove generazioni, per la flessibilità di luoghi, obiettivi e orari. La forma occupazionale ideale è però quella ibrida.
di Sante Filice
[Dal blog di Rete Giovani 2021]

Concretezza, coerenza, collaborazione
In questo scenario di cambiamento acquista un significato nuovo anche la misurazione d’impatto. Non basta realizzare azioni di valore sociale e ambientale: è necessario misurare le ricadute del proprio operato.
di Rossella Sobrero
[Dal blog di Ferpi]