Il nazionalismo conquista il cuore dell’Europa

12.02.2018 11:29

“La storia insegna ma non ha allievi”, osserva la scrittrice austriaca Ingeborg Bachmann nel suo romanzo postbellico Malina. “La storia non si ripete, ma insegna”, risponde Timothy Snyder nel suo libro On tiranny (Sulla tirannia), scritto sull’onda della rabbia mentre Donald Trump si preparava a giurare come quarantacinquesimo presidente degli Stati Uniti, un anno fa.

Da storico, Snyder si sente particolarmente chiamato in causa per fare una diagnosi e per mettere in discussione i cambiamenti dell’era Trump e il percorso verso la società autoritaria che si preannuncia.

www.internazionale.it/opinione/carl-henrik-fredriksson/2018/02/09/nazionalismo-europa-est-ovest