Il NOBEL per la PACE al Programma Alimentare Mondiale (World Food Program) - articolo di Giorgio Pagano del Direttivo di Januaforum

14.10.2020 09:36
 Il lato feroce del Covid-19 non è solo quello delle morti e delle malattie. La calamità è sia sanitaria che economica e sociale. Mentre crescono i poveri tra gli strati sociali più deboli dei Paesi sviluppati, avanza la fame nei Paesi del Sud del mondo, a causa di un intreccio tossico tra Covid-19, povertà, guerre e conflitti, cambiamenti climatici. Ecco perché il Premio Nobel per la Pace del 2020 non poteva che essere assegnato al World Food Programme, il Programma Alimentare Mondiale (PAM) delle Nazioni Unite