Il nuovo governo tedesco punta alla fine dell’austerità

09.02.2018 11:51

La situazione è estremamente chiara. Per evitare nuove elezioni che spariglierebbero ulteriormente lo scacchiere politico tedesco, Angela Merkel doveva accettare di riproporre una grande coalizione con i socialdemocratici dell’Spd, la cui base elettorale resta tentata da una cura di opposizione.

La cancelliera aveva bisogno dell’accordo, al contrario dell’Spd che poteva ottenere forti concessioni facendo valere la possibilità che i suoi militanti rifiutino una nuova coalizione attraverso l’imminente referendum interno.

www.internazionale.it/opinione/bernard-guetta/2018/02/08/germania-governo-austerita