Iraq: Intorno a Erbil nei villaggi colpiti dai raid iraniani

09.01.2020 12:38

«La gente qui ha paura, teme nuovi attacchi, rappresaglie e razzi vaganti», racconta il cooperante della federazione cattolica del volontariato Focsiv Abdullah Rashid, che spiega: «Gli Stati Uniti colpiscono il bersaglio quasi al cento per cento mentre l'Iran non è così preciso»

«I missili iraniani hanno colpito anche centri abitati a diversi chilometri dalla base militare di Erbil; anche per questo la gente qui ha paura, teme nuovi attacchi, rappresaglie e razzi vaganti»: così all'agenzia Dire Abdullah Rashid, un cooperante che nella città del nord dell'Iraq collabora con la federazione cattolica del volontariato Focsiv.
Secondo Rashid, «gli abitanti sono preoccupati perché non sanno cosa accadrà se gli Stati Uniti attaccheranno e se l'Iran risponderà ancora».

www.vita.it/it/article/2020/01/08/intorno-a-erbil-nei-villaggi-colpiti-dai-raid-iraniani/153741/