L’Italia ha scelto la politica del braccio di ferro con Bruxelles

03.10.2018 11:27

Il gesto dell’ombrello è diventato un braccio di ferro. Annunciando, il 27 settembre, che il deficit dell’Italia raggiungerà il 2,4 per cento del pil per i prossimi tre anni, la coalizione al governo ha ignorato le attese dei mercati e della Commissione europea, che speravano in una percentuale molto più bassa e comunque inferiore al 2 per cento.

Considerando che il debito italiano ha raggiunto il 132 per cento del pil, queste attese non erano certo ingiustificate. L’Italia sta diventando il malato d’Europa, anche perché la fragilità delle sue banche è talmente evidente che, se una avesse un eccesso di debolezza, l’intera zona euro vacillerebbe.

www.internazionale.it/opinione/bernard-guetta/2018/10/02/italia-deficit-bruxelles