La crisi del Venezuela vista da chi è scappato in Italia

12.12.2017 12:30

Quando nel giugno scorso Marcos ha deciso di andarsene dal Venezuela, ha voluto organizzare un’ultima serata con i suoi amici. Si sono dati appuntamento in una discoteca nel centro di Maracay, città a poco più di cento chilometri dalla capitale Caracas, e ognuno di loro si è presentato con tracolle piene di bolivar, la valuta nazionale. Per riuscire a entrare nel locale, il gruppo di amici ha dovuto pagare con una mazzetta di banconote che sarà stata spessa una decina di centimetri, da come mi fa segno Marcos.

www.internazionale.it/reportage/luigi-mastrodonato/2017/12/11/venezuela-crisi-venezuelani-italia