La crisi venezuelana non è senza soluzione

09.02.2019 11:56

Quello che non ha fatto il regime sovietico, lo ha fatto il chavismo. “Se il Sahara diventasse socialista, dopo sei mesi comincerebbe a importare sabbia”, diceva una delle più vecchie battute del blocco comunista e questo si è avverato nel Venezuela di Hugo Chávez e del suo successore Nicolás Maduro.

Proprietario delle più grandi riserve del mondo, il Venezuela è oggi importatore di petrolio. Questo paese che avrebbe tutti i mezzi per garantire un lavoro e un reddito decente alla sua popolazione, si è gravemente deindustrializzato.

www.internazionale.it/opinione/bernard-guetta/2019/02/07/crisi-venezuelana-soluzione