LE MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI E LA NORMATIVA SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE 26 GIUGNO 2019 Ore 9,00-13,00

24.06.2019 12:29
AMREF HEALTH AFRICA
in collaborazione con
il Centro di Riferimento Regionale per le MGF
 
SAVE THE DATE
 
 
CITTÀ DELL'ALTRA ECONOMIA, SALA CONVEGNI, LARGO DINO FRISULLO
ROMA

Nel quadro del progetto “MUTILAZIONI GENITALI FEMMINILI: AZIONI DI CONTRASTO E PERCORSI FORMATIVI TRA AFRICA E ITALIA” finanziato dall’8x1000 della Chiesa ValdeseAmref Health Africa, in collaborazione con il Centro di Riferimento Regionale per le MGF, organizza una sessione di formazione sul tema della protezione internazionale. 
Il progetto, volto alla prevenzione e al contrasto delle MGF, vuole creare ponti tra competenze complementari in Africa e in Italia, per offrire risposte appropriate a un fenomeno che - accompagnandosi alle crescenti migrazioni internazionali - dovrà essere affrontato in modo sempre più strutturato in Italia nei prossimi anni.

Nel corso della sessione saranno illustrate le esperienze, le buone pratiche e le competenze sviluppate da Amref in Africa e la loro applicazione in ItaliaLe dott.sse Giovanna Scassellati e Augusta Angelucci illustreranno le “Linee Guida per il riconoscimento precoce delle vittime di mutilazioni genitali femminili o altre pratiche dannose”, destinate agli operatori dei CPSA, CDA a CARA e presenteranno il lavoro svolto dal Centro di Riferimento Regionale per le MGF. L’avv. Ilaria Boiano (ASGI, Differenza Donna ONG), attraverso un'analisi gender-sensitive della normativa in tema di protezione internazionale, affronterà la tematica della violenza di genere con un particolare focus sulle MGF quale forma di persecuzione. La dott.ssa Francesca Paltenghi di UNHCR porterà l’esperienza delle Commissioni Territoriali per il riconoscimento della protezione internazionale, in particolare sull’efficacia della normativa e la sua effettiva applicazione.
 
Al termine della sessione seguirà un buffet.

Nei prossimi giorni verrà inviato il programma dettagliato dell’evento.
 
Cortesemente inviateci conferma e adesione al corso (indicando n° persone, nominativi e organizzazione/ente di appartenenza) a questo indirizzo:
 
 

 
 

-- 

Segreteria AOI - Cooperazione e Solidarietà internazionale
Largo Camesena 16 - 00157 Roma
ong@ong.it