Le politiche di adattamento al clima e i rischi nel futuro - Newsletter 28 aprile 2022 - Futura Network

28.04.2022 21:47
Questa settimana ci concentriamo sulle politiche di adattamento ai cambiamenti climatici. In Italia manca un piano nazionale. Mentre il bacino del Po sta soffrendo di un periodo di siccità eccezionale, gli esperti avvertono che non esistono regioni che nel futuro possano essere considerate immuni dai rischi climatici, già aumentati sensibilmente negli ultimi anni. Il focus è di Flavio Natale. L’azione umana sta creando rischi di disastri sempre più grandi e pericolosi, sottolinea il nuovo rapporto di punta delle Nazioni unite sulla riduzione del rischio di catastrofi, che abbiamo analizzato in questo articolo. Nel nuovo numero di C’è futuro e futuro, brevi video su temi di ampia prospettiva, Roberto Paura, presidente dell’Italian institute for the future, ci parla in maniera più ampia dello studio dei rischi esistenziali, una delle discipline più interessanti emerse nell’ambito dei futures studies. Inoltre, il nuovo Patto per la decarbonizzazione del trasporto aereo, cui ha aderito anche l’ASviS, e la relazione del presidente dell’Istat Gian Carlo Blangiardo sul nono rapporto Bes, che evidenzia in particolare il disagio giovanile. Sul blog “Donne e futuro”, Annamaria Vicini tratta il tema della cybersicurezza in concomitanza con la Giornata internazionale Girls in Ict. E, come sempre, Il futuro visto da ieri e l’agenda aggiornata.

a cura di Andrea De Tommasi
 

Focus. Italia ancora senza Pnacc. Quali politiche di adattamento per la crisi climatica?

Il nostro Paese ha appena vissuto il sesto inverno più siccitoso degli ultimi 63 anni, pagato a caro prezzo sul piano ambientale ed economico. Alcuni progetti di adattamento al cambiamento climatico sono già in corso, ma senza un Piano nazionale non si va da nessuna parte.

di Flavio Natale

In 20 anni, 88 milioni di persone colpite da catastrofi. L’impatto dei disastri si intensifica

Pubblicato il Rapporto Undrr sulla riduzione dei rischi. Eventi climatici estremi in aumento. Tra le conseguenze: sfollamento, perdite umane ed economiche.
di Flavio Natale

Un mix di soluzioni per rendere il trasporto aereo a emissioni zero

Nasce su iniziativa di Adr, con il supporto del Politecnico di Milano e dell’ASviS, il patto per la decarbonizzazione del settore, aperto al mondo industriale e alle associazioni di categoria.
di Andrea De Tommasi

Blangiardo: “Ai giovani più istruiti e qualificati il Paese non offre ancora opportunità adeguate”

Presentato il Rapporto Bes 2021. Secondo il presidente Istat, i giovani stanno andando incontro a una "desertificazione degli affetti", anche a causa della pandemia. Italia ancora prima in Europa per numero di Neet.
 
 
Rubriche

Paura: "Rischi esistenziali, ecco le minacce per la sopravvivenza dell'uomo"

 
Roberto Paura, presidente dell'Italian Institute for the Future, parla dello studio dei rischi esistenziali. Siamo destinati a sparire come le grandi specie del passato? Secondo gli studiosi, i rischi maggiori per la nostra sopravvivenza sono di origine antropica, legati in particolare a un uso improprio delle tecnologie.

dalla rubrica "C'è futuro e futuro", a cura di Elis Viettone, montaggio e grafiche di Francesca Spinozzi
La cybersicurezza diventa un gioco da ragazze
di Annamaria Vicini, dal blog "Donne e futuro"
Il futuro visto da ieri
I limiti dell'adattabilità umana
Tratto dagli archivi della rivista Sapere (Edizioni Dedalo).