Lettera della Rete Europea WAVE a sostegno della Convenzione di Istanbul

16.04.2018 15:48

Riceviamo dall'Associazione delle Ong Italiane e volentieri pubblichiamo

 

Una lettera firmata da oltre 300 associazioni di 9 differenti paesi, con l'intento di depotenziare la Convenzione di Istanbul e con un esplicito attacco al  suo approccio di genere, è stata  indirizzata al Segretario Generale del Consiglio di Europa (primo allegato).


Le associazioni riunite nella rete europea WAVE – Women Against Violence Europe, hanno deciso di reagire con una lettera da sottoscrivere (secondo allegato) per ribadire il pieno sostegno alla Convenzione di Istanbul e al Comitato GREVIO che ne cura il monitoraggio, rifiutando ogni iniziativa tesa a consentire che si pongano riserve alle disposizioni chiave della Convenzione, importante strumento regionale e internazionale. Per essere altrettanto numerose WAVE chiede un ampio sostegno alle ONG di tutta Europa che possono indicare il loro nome per sottoscrivere l’appello. Vi invitiamo, pertanto, a farlo numerosi e a promuovere questo appello tra le vostre reti.

 

Le firme dovranno essere comunicate alla segreteria di D.i.Re (segreteria@direcontrolaviolenza.it) con indicazione 

 

NOME COGNOME / ASSOCIAZIONE 

entro il 18 aprile alle ore 12.00.

Grazie e cordiali saluti,

Maria Grazia Panunzi, consiglio nazionale AOI

letter_to_secretary_general_of_coe_thorbjorn_jagland.pdf (163405)

WAVE Network_Reaction Letter in Support of the Istanbul Convention_11.04.2018.pdf (149355)