Libia, la città di Derna è sotto assedio: i malati devono negoziare le cure con i capi tribù

15.06.2018 09:24

 A seguito dell'inasprimento della crisi umanitaria nella città assediata di Derna, Amnesty International ha chiesto al leader dell'Esercito nazionale libico (Enl), il generale Khalifa Haftar, ma anche a tutte le parti coinvolte nel conflitto, di aprire urgentemente corridoi umanitari per fornire assistenza imparziale e salvare le vite dei civili ancora intrappolati mentre i soldati dell'Enl continuano ad avanzare in vista della presa della città. Gli abitanti di Derna si trovano in mezzo a una sanguinosa battaglia, condotta strada per strada. Hanno paura anche solo di tentare la fuga perché l'Enl è solito arrestare arbitrariamente e far sparire coloro che sospetta di opporsi al suo controllo, soprattutto i giovani di sesso maschile.

www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2018/06/12/news/libia-198803050/