LINEE GUIDA, PER ONG E OSC CHE OPERANO NELLA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

10.04.2019 12:01

a seguito della comunicazione AOI relativa all'avvio di un servizio per la revisione degli statuti, finalizzato agli adeguamenti necessari ai sensi della riforma del terzo settore, ci siamo resi conto che era necessario dare indicazioni precise affinché le singole organizzazioni, con le loro specificità, potessero adeguare gli attuali statuti alla disciplina prevista dal codice del terzo settore. Fulvio Vicenzo ha preparato questa comunicazione puntuale.

Le LINEE GUIDA, PER ONG E OSC CHE OPERANO NELLA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO, FINALIZZATE AGLI ADEGUAMENTI STATUTARI RICHIESTI DAL CODICE DEL TERZO SETTORE (D.LEG. 117/2017), che trovate allegate a questa mail, sono frutto del lavoro di persone che operano nel tavolo tecnico legislativo del Forum nazionale del Terzo settore, ed in modo particolare di Monica Poletto, coordinatrice dello stesso e rappresentante della CdO, di commercialisti appassionati di non profit, a cui di recente si sono aggiunti alcuni avvocati e del lavoro di AOI che ha inquadrato e sviluppato quanto descritto in merito agli adeguamenti, tenendo conto dello specifico settore nel quale operiamo, ed utilizzando parte del materiale pubblico messo a disposizione dai Centri del volontariato.
Devono intendersi come linee guida, che non sostituiscono la norma e le indicazioni contenute nella circolare.R.0000020.27-12-2018, per interpretare e adoperarsi per realizzare le modifiche statutarie che la Riforma del Terzo Settore richiede agli enti.