Messico, il Paese è trasformato in "luogo sicuro" assieme al Guatemale, per fermare il flusso migratorio

23.07.2019 10:50

 E' la nuova minaccia di Trump, che continua a restringere il suo sistema di asilo ai migranti centroamericani, facendo pressione sul governo messicano e su quello del Guatemala imponendo ad entrambi il ruolo di Terzo paese sicuro. Ciò significa che per poter chiedere protezione negli Stati Uniti ed essere eventualmente ammessi, le persone migranti provenienti dall’America centrale saranno obbligate a richiedere asilo nei paesi che li dividono dalla frontiera statunitense. Honduregni e i salvadoregni, che compongono la maggior parte del flusso, dovranno dunque domandare protezione in Guatemala o in Messico, mentre i guatemaltechi in Messico.

 

www.repubblica.it/solidarieta/immigrazione/2019/07/22/news/messico_il_paese_e_trasformato_in_luogo_sicuro_assieme_al_guatemale_per_fermare_il_flusso_migratorio-231764621/