Oggi giornata in memoria delle vittime dell'immigrazione

03.10.2018 11:35

Dal 2014 hanno perso la vita nel Mediterraneo oltre 17mila migranti. A settembre 2018 sono 8 morti al giorno, un migrante su 5 che provano la traversata.

Sono passati cinque anni dalla tragedia del 3 ottobre del 2013, quando al largo dell’isola di Lampedusa 368 migranti persero la vita in uno dei più tragici naufragi avvenuti dall’inizio delle ondate migratorie degli ultimi anni, ma nel mar Mediterraneo si continua a morire. Da gennaio 2014 al 20 settembre scorso sono stati oltre 17mila i migranti che hanno perso la vita o che risultano dispersi nelle acque del Mediterraneo nel tentativo di raggiungere l’Europa. Lo ricorda Fondazione ISMU in occasione della Giornata nazionale in memoria delle vittime dell’immigrazione[1], che si celebra il 3 ottobre.