PER LA PACE IN COLOMBIA

23.07.2019 10:11

riceviamo e volentieri inoltriamo le informazioni relative a un ciclo di incontri che il gruppo “Mesa de la Sociedad Civil para las Migraciones Colombia/Italia”, da qualche anno impegnato verso la diaspora colombiana in Italia e per la pace in Colombia, sta organizzando per sensibilizzazione e visibilizzazione.

Di seguito trovate le iniziative previste in dettaglio.

Januaforum aps

LA PACE IN COLOMBIA

La Colombia vive un momento delicato di transizione politica e sociale dopo la firma degli Accordi di Pace tra il governo di Juan Manuel Santos e il gruppo guerrigliero FARC-EP nel 2016. La pace tanto ambita dalla popolazione più colpita dal conflitto armato, sembra però essere in crisi. Infatti, secondo l’ultimo rapporto dell’Alto Commissionato dell’ONU per i Diritti Umani, le massacri sono aumentati del 164% nell’ultimo anno e sono nuovamente iniziati gli sfollamenti forzati, con una allarmante occupazione dei territori lasciati liberi dai guerriglieri da parte di gruppi paramilitari e fuori legge. Inoltre, continuano le uccisioni di leader sociali nei diversi territori comunità rurali. Indepaz denuncia come dalla fine del conflitto, siano state uccise più di 700 persone tra leader sociali, ex-guerriglieri e difensori di diritti umani.

Il governo di Iván Duque in carica dal 2018, insieme ad alcune forze politiche nel Congresso, sta sabotando apertamente il progresso pacifico del post-conflitto. Tra le diverse azioni intraprese si è notato un grave rallentamento dell’implementazione degli accordi, sono stati tagliati i fondi per la sostituzione delle coltivazioni di coca, così come i finanziamenti ai tre meccanismi del Sistema Integrale di Verità, Giustizia, Riparazione e Non Ripetizione (SIVJRNR) tra cui la Giurisdizione Speciale per la Pace (JEP), l’Unità Speciale di Ricerca di Persone Sparite (UEBPD) e la Commissione Per la Ricerca della Verità (CEV), colpendo direttamente le vittime della guerra.

A questo si somma una nuova politica di Difesa e Sicurezza che rappresenta una regressione in materia di diritti umani poiché favorisce la militarizzazione di alcune zone promuovendo la partecipazione cittadina alle attività di sicurezza, in detrimento delle comunità che si battono da anni per i loro territori. Per quanto riguarda la lotta al narcotraffico ha attivato nuovamente l’uso del glifosate, noto erbicida cancerogeno bandito in UE; e in ambito politico, ha chiuso il dialogo di pace già avviato dal precedente governo con l’ELN, l’altra guerriglia storica.

Diversi gruppi della società civile colombiana seguendo l’appello del movimento cittadino Defendamos la Paz che opera sia in Colombia che all’estero, hanno indetto per il prossimo 26 Luglio una mobilitazione nelle strade e nelle piazze per protestare contro l'assassinio mirato dei leader sociali e difensori dei diritti umani. A Roma, l’appuntamento è in piazza Santa Maria di Loreto (piazza Venezia) alle ore 19.00. Qui, verrà realizzato un flash mob che ha lo scopo di attirare l’attenzione dei cittadini, dei politici, dei giornalisti e di altri attori sociali su quanto sta accadendo in Colombia

La performance si colloca all’interno della rassegna Paz Colombia - Memoria e Giustizia presso l’Isola Tiberina nel mese di agosto. Si inizia con la proiezione del documentario “Caminos de Guerra y Paz” (di Alejandro Angulo – Produzione Caracol Colombia) l'8 agosto all'Isola del Cinema - Schermo Tevere alle ore 21.30.

Successivamente, presso lo Spazio Roma Fotografia dal 12 al 18 agosto dalle ore 20.00 alle 24.00, si terrà un ciclo di incontri dedicati alla difesa della pace in Colombia. Attraverso la presenza di alcuni ospiti conoscitori della realtà colombiana e mediante materiale audiovisivo e fotografico (documentari, cortometraggi, film, foto stampate), il pubblico avrà modo di riflettere sulla complessità del momento che sta attraversando la Colombia. Il nostro proposito è ottenere il sostegno e l’appoggio della comunità internazionale, indispensabile in questo delicato momento.

Ci rivolgiamo a voi chiedendo di condividere i nostri obiettivi sostenendo questo progettoChiediamo per tanto il patrocinio alle nostre attività e/o il vostro sostegno aderendo alla campagna di raccolta fondi da noi lanciata per poter realizzare le attività di sensibilizzazione e informazione.

 

Aderiscono alla Campagna Paz Colombia - Memoria e Giustizia:

Mesa de la Sociedad Civil para las Migraciones Italia/Colombia

Colombia es Cultura

Associazione di Promozione Sociale MIGRAS

Associazione Roma Fotografia

Gruppo 56 - Roma Boccea, Amnesty International

Foro Internacional de Víctimas Mediterráneo

Campagna di sostegno:

https://sostieni.link/22649

Video di promozione:

https://youtu.be/mq2Y6bnf8T8

Contatti:

sociedadcivilroma@gmail.com