Poveri e non solo: nei Paesi svantaggiati, analfabeti tre giovani su 10

05.02.2018 10:51

Avere un'istruzione in molti casi rappresenta l'unica chance per aspirare a una vita migliore, eppure è proprio nei Paesi maggiormente colpiti da guerre e calamità naturali che l'analfabetismo è un problema.

59 milioni di non alfabetizzati. Secondo i dati Unicef, raccolti considerando i tassi di alfabetizzazione dell'Unesco in 27 Paesi in emergenza, nelle nazioni colpite da conflitti o disastri circa tre giovani su 10 fra i 15 e i 24 anni non hanno alcun tipo di istruzione, per un totale di ben 59 milioni di persone. I tassi più alti di ragazzi e ragazze incapaci di leggere o scrivere si registrano in Paesi con una lunga storia di instabilità e alti livelli di povertà quali Niger, Ciad, Sud Sudan e Repubblica Centrafricana.

www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2018/02/01/news/analfabeti_tre_giovani_su_10_nei_paesi_colpiti_da_conflitto_o_disastri_l_allarme_dell_unicef-187800254/