QUESTA SETTIMANA: Le “fake truths” uccidono la buona politica - News, appuntamenti, eventi della settimana sullo Sviluppo Sostenibile 29/11/2018 - 6/12/2018

29.11.2018 16:12

Trump e il clima, come governare ignorando i fatti. La violenza contro le donne: ricordiamo una grande battaglia da vincere entro il 2030. Il documento per una uguaglianza sostenibile in Europa. 

di Donato Speroni

“Il Rapporto è fatto molto bene ma io non ci credo”. Questa in sintesi è stata la risposta di Donald Trump allo studio commissionato dal Congresso di Washington a un gruppo di eminenti scienziati, nel quale si denunciano le disastrose conseguenze del cambiamento climatico per gli Stati Uniti. Questa risposta denota un modo di far politica che purtroppo si sta diffondendo: anche se esiste una verità sorretta dall’evidenza scientifica, si preferisce credere a un’altra verità che corrisponde alle convinzioni personali. Per suffragare questa scelta non c’è neppure bisogno di sorreggerla con fake news: si proclama di credere in una fake truth, punto e basta.

Succede anche in Italia? Può succedere. Per esempio, in questo momento si discute dell’opportunità di sottoscrivere il Global compact for migration, in una conferenza internazionale che si terrà dal 10 dicembre a Marrakech, sulla base di impegni sottoscritti anche dal nostro Paese. Il Global compact dovrebbe dettare principi generali nella gestione delle migrazioni. Tra le forze politiche e nella società civile, c’è chi è favorevole e chi è contrario e di questo non c’è da scandalizzarsi. Sarebbe opportuno però che il dibattito si svolgesse sulla base di elementi fattuali che tenessero conto di quanto già sappiamo sui probabili flussi migratori nei prossimi anni, sulle previsioni demografiche, e su una visione strategica in grado di affrontare i rapporti con il Sud del mondo, anziché limitarsi a prese di posizione prive di riscontro.

Domenica scorsa si è celebrata la giornata internazionale contro la violenza sulle donne. L’attenzione anche in Italia si è rivolta soprattutto alla piaga dei femminicidi: l’Onu con un proprio studio ha confermato che in più del 50% dei casi in tutto il mondo le donne sono uccise da partner o familiari. Ci sono però anche altri aspetti da guardare con attenzione.​ [continua a leggere]

 
 


Al via l’edizione 2019 del Festival: dal 21 maggio al 6 giugno

 
E' online il portale www.festivalsvilupposostenibile.it da cui sarà possibile registrare il proprio evento e accedere ai contenuti del sito.

Il Tg dell'ASviS - 9a puntata
 
Colletta Alimentare e Goal 2, Giornata mondiale dell'Aids ed educazione sessuale nelle scuole Unlaids. Università di Bari sempre più sostenibile e Ninfeas da Cagliari. Questi i contenuti nella nuova edizione della WebTv di ASviS. Buona visione!
 

E INOLTRE...
a cura di Alice Rinalduzzi

Le news dell'ultima settimana

Legge di bilancio: presentati emendamenti che guardano a un futuro sostenibile

Eliminazione dei sussidi dannosi, trasformazione del Cipe, estensione della rendicontazione non finanziaria: alla Camera sono state avanzate proposte che affrontano i temi sollevati dall’ASviS.

 

Aumentano i fondi per le attività antimine, ma si riduce il supporto alle vittime

Il 2017 segna il record storico dei finanziamenti contro le mine antiuomo, ma si conferma come il terzo anno consecutivo per il maggior numero di vittime; l’87% sono civili, il 47% sono bambini, secondo il Landmine Monitor 2018.
Le malattie dovute al cibo a rischio sono un grave danno per i Paesi più poveri

Mancato accesso all’acqua potabile, stretta convivenza con gli animali, elevata esposizione a sostanze inquinanti, scadenti condizioni igieniche nei mercati: per la Banca mondiale sono un limite allo sviluppo.
Il 50% delle donne nel mondo sono uccise da partner o familiari

Il nuovo rapporto delle Nazioni unite rivela che la maggior parte dei “femminicidi” avviene all’interno delle mura domestiche. È necessario coordinare polizia e servizi sociali per prevenire e contrastare questo crescente fenomeno.
Oms: riduzione della malaria in fase di stallo, 70% dei casi solo in Africa

Il World Malaria Report 2018 conferma le difficoltà degli anni precedenti: mancanza di prevenzione, diminuzione degli investimenti, diffusione elevata in aree specifiche. L’Oms lancia un nuovo piano d’azione per invertire la rotta.
Può la finanza sostenibile combattere la diffusione delle disuguaglianze globali?

Secondo il Forum per la finanza sostenibile, lo sviluppo delle periferie è una questione centrale per incidere sulla riduzione dei divari. Gli investimenti devono tener conto della componente sociale, economica e ambientale.
C40: la lotta al cambiamento climatico nelle città ha molteplici effetti positivi

Un nuovo rapporto mostra che si possono creare 14 milioni di posti di lavoro e prevenire 1,3 milioni di morti premature all’anno. Ma occorrono investimenti per efficienza energetica e trasporti pubblici.
L’Italia protagonista della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti

Il Paese è in cima alla classifica delle azioni di sensibilizzazione, con più di cinquemila proposte. L’edizione di quest’anno ha dedicato particolare attenzione allo smaltimento dei materiali tossici.
Diritto all’acqua e servizi igienici: bisogna responsabilizzare gli attori coinvolti

Individuare responsabilità chiare per la fornitura dei servizi e migliorare i meccanismi di controllo. È quanto chiede il Relatore speciale delle Nazioni Unite sui diritti umani per acqua potabile e servizi igienico-sanitari.
 
Altre segnalazioni
  • A Mantova si sta svolgendo il World forum on urban forests – Cambiare la natura delle città, per discutere insieme a professionisti del settore come far diventare le città dei luoghi più verdi, salutari, felici e sostenibili attraverso soluzioni multidisciplinari.
     
  • L’Easpd (European association of service providers for people living with disabilities) ha commentato positivamente l’edizione dell’Annual growth survey 2019  della Commissione europea, sottolineando l’importanza che il pilastro europeo sui diritti sociali assume in ottica di sviluppo economico.
     
  • In occasione del Women leaders global forum, donne provenienti da più di 100 Paesi si sono incontrate a Reykjavik per discutere di uguaglianza in politica, finanza, tecnologia e di qualità della vita per contribuire a ridurre il divario di genere.
     
  • E’ disponibile il Rapporto biennale Sri 2018 di Eurosif che oltre a segnalare la crescita degli investimenti sostenibili e responsabili (Sri), include anche dati relativi agli investimenti a favore degli Obiettivi di sviluppo sostenibile.
     
  • Il Forum della commissione internazionale per la conservazione dei tunnidi dell’Atlantico si è concluso nel malcontento generale a causa del mancato consenso di alcuni Paesi partecipanti sulla riduzione della pesca di tonni, nonostante i rischi per la sopravvivenza della specie.
     
  • E’ disponibile il Protected planet report redatto da Un environment world conservation monitoring centre, secondo il quale circa il 15% delle aree terrestri e oltre il 7% degli oceani del mondo sono protetti dalle misure di conservazione, dimostrando che siamo sulla buona strada per raggiungere i target stabiliti.
     
  • Inail ed Inps, i due enti di previdenza sociale nazionali italiani hanno intrapreso un percorso di taglio alle emissioni inquinanti e di incentivazione all’uso della bicicletta come mezzo di trasporto quotidiano.
     
  • Dal 19 al 23 novembre si è svolto a Ginevra il secondo incontro della Conferenza delle parti (Cop2) della convenzione di Minamata sul mercurio durante il quale si sono discusse e approvate misure per procedere alla riduzione di mercurio nella produzione e nel commercio.
     
  • Il 28 novembre la Sustainable development school ha presentato in Senato a Roma l'accordo preso con la Fidu (Federazione italiana diritti umani) che verrà ufficialmente sottoscritto il 1° dicembre a Milano durante l'evento di lancio del loro progetto per le scuole: #YouthEmpowerment4Environment. 
     
  • Il Global reporting initiative partecipa al Corporate reporting dialogue (Crd) lanciato durante il Bloomberg sustainable business summit tenutosi a Sidney in occasione del World congress of accountants 2018, per prendere decisioni comuni a supporto della Task force on climate-relatd financial disclosure (Tcfd).
     
  • Il 28 novembre a Edimburgo si è tenuto l’International Ccus (Carbon capture, utilization and storage) summit sul tema dell’estrazione dell’anidride carbonica, che ha raccolto i leader dell’energia mondiali per identificare azioni concrete per accelerare gli investimenti nel settore.
     
  • In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, Earth day Italia ha lanciato la campagna dal titolo #4women4earthinserendo il tema tra i contenuti principali delle prossime celebrazioni della 49esima Giornata mondiale della terra che si terrà dal 22 al 29 aprile 2019.