Ricordo di David Sassoli - il suo esempio di apertura e sensibilità possa essere da modello per tutti i capi politici delle Istituzioni italiane ed europee.

11.01.2022 17:19

I musulmani della COREIS Italiana esprimono le più sentite condoglianze ai famigliari e conoscenti del Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, scomparso questa notte.

"Abbiamo avuto il piacere e l’onore di incontralo pochi mesi fa durante le giornate del G20 Interfaith Forum svoltosi a Bologna sotto la Presidenza Italiana dall’11 al 14 settembre” - ricorda il presidente della COREIS imam Yahya Pallavicini - “la presenza di Sassoli in quell’occasione è stata molto significativa come segno di riconoscimento e sensibilità personale e istituzionale di una seria interlocuzione con i rappresentanti dell'Islam Europeo. Aveva un suo particolare senso ecumenico, aperto al pluralismo religioso e al dialogo con ebrei, cristiani e musulmani”.

Ai rappresentanti di EULEMA, il Consiglio dei leader musulmani europei, durante un incontro ospitato dal prof. Alberto Melloni della Fondazione FSCIRE,
Sassoli aveva affermato: "Considero un privilegio che in Europa convivano ebrei europei, cristiani europei, musulmani europei e laici europei”.

Ci auguriamo che il suo esempio di apertura e sensibilità possa essere da modello per tutti i capi politici delle Istituzioni italiane ed europee.