Siria, 150mila sfollati in 7 giorni, "Il sorriso dei bambini quando dicono: ‘Sono arrivati i medici’ ”

13.05.2019 16:35

“Abbiamo lasciato il nostro villaggio a causa dei bombardamenti, è stato terribile. Abbiamo camminato cinque giorni per arrivare qui”, racconta Abu Enad, paziente di Medici Senza Frontiere (MSF) in un campo di Idlib. Lui è una delle 150mila persone che tra ì il 29 aprile e il 5 maggio si sono messe in fuga a causa dell’intensificarsi di bombardamenti e attacchi nel nord-ovest della Siria.

www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2019/05/11/news/siria_siria_150mila_sfollati_in_7_giorni_il_sorriso_dei_bambini_quando_dicono_sono_arrivati_i_medici_-225985833/