Siria, Ghouta orientale, MSF: "Una vergognosa e inarrestabile catastrofe"

12.03.2018 11:15

Il report di Medici Senza Frontiere. Le due prime settimane dell’offensiva militare hanno prodotto un flusso continuo di morti e feriti. Le forniture mediche sono limitate e sotto attacco, i medici sono allo stremo. Tra il 18 febbraio e il 3 marzo 2018 è salito a 4.829 il numero dei feriti e a 1.005 quello delle persone uccise: 344 feriti e 71 morti ogni giorno.

www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2018/03/09/news/siria_ghouta_orientale_una_vergognosa_e_inarrestabile_catastrofe-190850387/