Siria, quindici migranti trovati morti assiderati al confine con il Libano

23.01.2018 11:21

 I corpi senza vita di quindici persone sono stati ritrovati dall'Esercito libanese nei pressi di Masnaa, sul confine siro-libanese, in seguito ad una violenta tempesta di neve avvenuta nei giorni scorsi. Altre sei persone sarebbero state tratte in salvo mentre provavano ad attraversare il confine, mentre un uomo, ricoverato in ipotermia, è morto nelle ultime ore in ospedale, portando il numero delle persone decedute a sedici, tutte di nazionalità siriana. Il gruppo è stato colto nel bel mezzo di una tempesta di neve nella notte tra giovedì e venerdì, mentre provava ad entrare in territorio libanese, percorrendo una rotta illegale battuta spesso da chi cerca di entrare in Libano dalla Siria, ma anche da chi compie il percorso inverso o la usa per portare beni al di la' del confine. Le Forze armate libanesi avrebbero inoltre arrestato due persone coinvolte nella tratta.

www.repubblica.it/solidarieta/profughi/2018/01/22/news/siria-187034652/