SLOVACCHIA: La Slovacchia ferma il populismo con una presidente liberale

02.04.2019 12:34

Ci siamo abituati troppo in fretta a sposare una visione semplicistica dell’Europa, in cui i paesi del centro e dell’est sono preda dei partiti populisti, come se queste forze fossero una fatalità a cui gli elettori cedono senza opporre resistenza.

Il 30 marzo le elezioni presidenziali in Slovacchia hanno smentito questo cliché e dimostrato che, nella sostanza, questa fatalità non esiste. Al secondo turno gli slovacchi hanno eletto con una solida maggioranza l’avvocata liberale Zuzana Čaputová impegnata in battaglie come la lotta anticorruzione, l’ecologia e i diritti degli omosessuali. Tra l’altro, la presidente è apertamente filoeuropea.

www.internazionale.it/opinione/pierre-haski/2019/04/01/slovacchia-presidente-liberale-populismo