Somalia, così muore un intero Paese

23.11.2017 10:56

L’ondata di panico scatenata in Somalia con gli ultimi attentati ha riportato indietro nel tempo le lancette dell’orologio del terrore. Quando sembrava che la guerra contro i fondamentalisti shebab fosse a buon punto e la vittoria a portata di mano, come nel supplizio di Sisifo, ci si è ritrovati al punto di partenza: i partner di Al Qaeda e dello Stato islamico sono ancora forti, non intendono mollare la presa e l’addestramento di nuovi terroristi continua imperterrito. Al governo e ai suoi alleati non basta controllare le città importanti. Le campagne in mano agli insorti sono una sorta di caserma senza confini, dove la popolazione è soggetta alle angherie degli shebab, ma anche alla loro protezione e al loro sostegno.

https://left.it/2017/11/19/somalia-cosi-muore-un-intero-paese/