Spose bambine, "Aisuluu", un romanzo sulle piccole vittime del Kirghizistan

01.04.2019 10:41

 Il tema centrale del romanzo di Lucio Valerio Sarandrea - “Aisuluu, bella come la Luna” - è quello legato alla terribile condizione delle cosiddette “spose bambine”. Un romanzo che tocca temi di grande attualità, quali l’inclusione, la violenza sulle donne e la parità di diritti. Aisuluu è una ragazza italiana che vive nella capitale ma è originaria del Kirghizistan, Asia centrale. Per il suo sedicesimo compleanno i genitori le regalano un viaggio per la sua terra di origine. Dinanzi a sconfinati ed incantevoli luoghi, prenderà coscienza, giorno dopo giorno, di se stessa, scoprendo l’essenza della morte, della paura, della famiglia e dell’amore. Aisuluu percorrerà un viaggio lungo migliaia di chilometri che la condurrà al centro della sua anima, attraverso un conflitto interiore, quasi pirandelliano, tra Luna e Aisuluu, tra la sua identità italiana e quella kirghisa. 

www.repubblica.it/solidarieta/diritti-umani/2019/03/29/news/spose_bambine_aisuluu_un_romanzo_sulle_piccole_vittime_del_kirghizistan-222825014/