Sviluppo sostenibile in Italia e Germania: se ne parla il 7 ottobre al Festival ASviS

06.10.2022 10:29

Newsletter 5 ottobre 2022

La possibile fine di Internet, il domani secondo Guterres, Mattarella e Prodi, i tre grandi problemi da affrontare, i nostri Viaggi nel futuro, gli androidi visti da ieri

Importanti novità questa settimana, in coincidenza con l’avvio del Festival dello Sviluppo Sostenibile dell’ASviS, a cominciare da un convegno internazionale. In questo momento tra Roma e Berlino si discute sulla crisi energetica, ma poco si guarda al contesto delle diverse politiche di sviluppo sostenibile messe in atto finora dai due Paesi per affrontare le sfide di medio e lungo termine. Ci è dunque sembrato utile lanciare un’iniziativa per confrontare le linee di azione. L’incontro, organizzato da FUTURAnetwork e dall’Ufficio per il dialogo italo-tedesco per lo sviluppo sostenibile di Karoline Rörig, si svolgerà venerdì 7 ottobre e potrà essere seguito, previa registrazione, anche ponendo domande ai partecipanti. Tra gli ospiti i sottosegretari Brantner e Tabacci, il presidente dell’ASviS Stefanini e molti altri. Karoline, che da un anno cura un vivace blog sul nostro sito, modererà il dibattito.
Un’altra importante novità è il lancio, anche quest’anno, dell’iniziativa ASviS - Ansa “Voci sul futuro”. La prima puntata con Romano Prodi, dedicata all’Europa e ai mutamenti dei sistemi produttivi, è andata in onda proprio oggi. Per evitare confusioni tra “Voci sul futuro” di Ansa e ASviS e “Voci dal futuro”, le brevi segnalazioni che trovate abitualmente in fondo a questa newsletter, abbiamo deciso di cambiar nome a questa rubrica che d’ora in poi si chiamerà “Viaggi nel futuro”. Questa settimana uno di questi viaggi ci porta addirittura a uno scenario tra milioni di anni.
Per la rubrica C’è futuro e futuro, brevi video su temi di ampio respiro, Mara Di Berardo esplora le proposte-chiave del rapporto “Our common agenda”, che definisce la visione per i prossimi 25 anni del segretario generale dell’Onu Antonio Guterres in materia di solidarietà, cooperazione e diritti umani. Parliamo poi dell’incontro del presidente della Repubblica Sergio Mattarella con gli scienziati autori del manifesto sul clima; dei tre grandi problemi dell’attuale contesto sociale con un articolo del presidente di Eumetra Remo Lucchi e della “Dead internet theory”, una sconvolgente teoria originata dai gruppi cospirazionisti, ma che sta invece prendendo piede in alcuni circoli di esperti, secondo cui Internet sarebbe ormai sotto il controllo pressoché totale di bot, algoritmi e interessi di parte, con una mancanza di oggettività, anche nei motori di ricerca, che annulla la funzione per cui è nata e induce molti esperti ad abbandonare la rete. Contribuisce alla riflessione anche “Il futuro visto da ieri”, con un articolo della rivista Sapere del 1993, sul significato di "coscienza" e sulle sue connessioni con il mondo degli androidi e degli zombie.
a cura di Donato Speroni
 

Sviluppo sostenibile in Italia e Germania: se ne parla il 7 ottobre al Festival ASviS

A un anno dal lancio del blog "Dialogo italo-tedesco per lo sviluppo sostenibile", un evento organizzato dall’Ufficio per il dialogo italo-tedesco, platea2030 e FUTURAnetwork.eu in collaborazione con Europe Calling e.V., con il sostegno di Itkam e Heinrich-Böll-Stiftung Parigi. Tra gli speaker Brantner, Tabacci, Pahl, Stefanini. Modera Karoline Rörig.

 

Voci sul futuro - Rivedi la puntata con Romano Prodi

Economia, globalizzazione e sviluppo sostenibile al centro del primo dei sei approfondimenti organizzati da Ansa e ASviS per discutere dei grandi temi del futuro. Prossimo appuntamento il 7 ottobre.

 

Di Berardo: “Cinque elementi di previsione per Our Common Agenda”

 
Laboratorio sui futuri, prospettive strategiche sul rischio globale, un rappresentante speciale per le prossime generazioni in sede Onu. Queste alcune delle proposte contenute in “Our common agenda”, il documento sulle politiche future di António Guterres, segretario generale delle Nazioni unite. Il commento di Mara Di Berardo, co-chair del Millennium Project Italia.
video a cura di Elis Viettone, montaggio e grafiche di Francesca Spinozzi
 
Interventi
Mattarella agli scienziati del clima: sappiamo che è il nostro problema principale

Il capo dello Stato ha ricevuto i promotori dell’appello: “I giovani e gli scienziati due avanguardie del Paese, sanno vedere il futuro”. Il premio Nobel Parisi: “Trasformazioni costose, ma che ci renderanno migliori". [VIDEO]
di Andrea De Tommasi

I tre grandi problemi dell'attuale contesto sociale

Delusione delle nuove generazioni, pandemia, guerra in Ucraina: queste le variabili che aumentano la complessità del sistema in cui viviamo. Tra le soluzioni, una maggiore istruzione e lo sviluppo della relazionalità positiva tra diversi attori.
di Remo Lucchi

 
Notizie
“Intelligenza artificiale, bot, interessi aziendali e oligarchi” stanno uccidendo Internet

Si è riacceso il dibattito intorno alla teoria per cui gran parte dei contenuti sul web sono generati in base agli interessi di poche piattaforme. Siamo alla vigilia di un esodo virtuale di massa?

di Andrea De Tommasi

Il futuro visto da ieri
La coscienza dello zombie

Un articolo del 1993 sul significato di "coscienza" e sulle sue connessioni con il mondo degli androidi e degli zombie. Tratto dagli archivi della rivista Sapere, attualmente pubblicata da Edizioni Dedalo.