Una Proposta della Rivista "AFRICA" - Un viaggio in Costa D'Avorio - Dicembre 2018

17.05.2018 09:28

Un viaggio alla scoperta di un Paese dalle mille sfaccettature, abitato da popolazioni fiere e ospitali che ci offriranno l’eccezionale opportunità di assistere a danze iniziaticheaccompagnate dal ritmo ipnotico delle percussioni. Dalle savane del nord alle lussureggianti foreste del centro, fino alle paradisiache spiagge del litorale atlantico, questa grande nazione offre ai viaggiatori i suoi molteplici volti, riflessi in una varietà etnografica, morfologica e paesaggistica che non ha eguali in tutta l’Africa dell’Ovest.

In un itinerario che si snoda tra modernità e tradizione, ci addentreremo nel cuore verde del Paese, nelle vaste piantagioni di cacao e in variopinti mercati brulicanti di venditori e merci. Ci faremo sorprendere dalla vibrante energia di Abidjan, metropoli cosmopolita vivace e accogliente, e ammireremo le architetture di Yamoussoukro, con la sua imponente Basilica, costruita per volere del presidente Félix Houphouët-Boigny sul modello di San Pietro in Vaticano. Nei villaggi cattureremo i segreti di esperti artigiani, tessitori, fabbri e forgiatori che potremo osservare all’opera, intenti a realizzare i loro mirabili manufatti.

Tra i Dan assisteremo alle evoluzioni delle maschere sui trampoli e percorreremo a piedi nudi ponti di liane sospesi sul fiume, fino a giungere al limitare delle foreste sacre, dove si custodiscono i segreti degli spiriti ancestrali e le divinità si manifestano attraverso le maschere, intermediarie fra il tangibile e l’occulto e protagoniste assolute della spiritualità ivoriana.

In questi luoghi “magici”, prenderemo parte alle danze delle maschere Goly dei Baulé, a quelle divinatorie delle komian, sacerdotesse in grado di comunicare con gli spiriti, ed entreremo in contatto con la cultura Wè o Guéré, appartenente alla grande famiglia Krou.

Ci sposteremo infine verso la costa orientale del Paese, per concludere il nostro viaggio a Grand-Bassam, città storica e antica capitale della colonia francese della Costa d’Avorio, che, come marcato esempio di architettura coloniale, l’Unesco ha dichiarato Patrimonio dell’Umanità. Un itinerario esclusivo in compagnia di due guide d’eccezione: un’antropologa italiana esperta di Costa d’Avorio e uno dei più autorevoli reporter specializzati nel continente africano.

programma-viaggio-costa-davorio-novembre2018.pdf (5115194)